La Storia… nelquotidiano. 14 ottobre

14 ottobre 1962. Grazie a una ricognizione aerea, gli Stati Uniti scoprono che a Cuba i sovietici stanno segretamente installando rampe missilistiche in grado di lanciare testate nucleari.

14 ottobre 1962. Grazie a una ricognizione aerea, gli Stati Uniti scoprono che a Cuba i sovietici stanno segretamente installando rampe missilistiche in grado di lanciare testate nucleari. Si apre così la più grave crisi della guerra fredda, che fa temere al mondo lo scoppio di un conflitto nucleare.

14 ottobre 1964. Leonid Breznev sostituisce Nikita Krusciov alla segreteria generale del partito comunista. La sua politica estera si basa sulla dottrina della sovranità limitata, per cui l’Unione Sovietica si arroga il diritto d’intervenire, anche militarmente, negli affari interni dei paesi alleati. Viene così giustificato l’intervento in Cecoslovacchia nel 1968, che pone fine alla primavera di Praga.

1980. A Torino 40 mila colletti bianchi della FIAT scendono in piazza per manifestare contro gli operai. È il momento cruciale di una vertenza che da 35 giorni vede le tute blu scioperare contro la decisione  dell’azienda di licenziare 15 mila di loro. L’inaspettata mossa della “maggioranza silenziosa” sancirà il fallimento delle trattative. Punto di rottura nella storia sociale d’Italia, la manifestazione segnerà una sconfitta del sindacato e cambierà radicalmente gli equilibri all’interno delle fabbriche fra operai e impiegati.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: