Ultimo saluto della Misericordia a Lorini suo storico Governatore (le foto del funerale)

Nella chiesa dello Spirito Santo a Poggibonsi, l’ultimo abbraccio della Misericordia a Gianfranco Lorini. Come scrive l’Arciconfraternita poggibonsese in una nota inviata al nostro giornale, quella di oggi è stata «Una cerimonia sentita e partecipata ha salutato il nostro Governatore emerito Gianfranco Lorini, circondato dall’affetto non solo della sua Misericordia, ma anche di Istituzioni, Forze dell’Ordine, amici di una vita, amici del Lions e tutta la sua famiglia».

«Importanti le parole di don Luciano, che insieme al correttore don Renato, ha concelebrato la messa ed ha raccontato uno spaccato della vita di Gianfranco. Insieme alle parole anche del nipote, il figlio, il vice Governatore, il Sindaco, i Volontari, è stato possibile far conoscere ad ognuno quanto Gianfranco non solo abbia amato e sia stato amato, ma quante innumerevoli doti abbia avuto nella vita che ha vissuto a pieno, sempre con nuove idee e nuovi progetti da
portare avanti non appena concluso uno, e tutti sempre rivolti al domani, all’aiuto dei bisognosi, alla fede Cristiana».

«Il suo operato – come ha ricordato il Governatore Vallis Berti- è sempre stato rivolto a cercare di alleviare le sofferenze di tutti coloro che hanno bussato alla sua porta. Di tutto ciò che ha fatto ci sentiamo riconoscenti e debitori verso Gianfranco per il quale preghiamo il Signore perché lo accolga nella famiglia celeste insieme la sua cara Liliana,
chiedendogli di ricordarsi della sua Misericordia perché questa, con l’aiuto della Divina Provvidenza alla quale Gianfranco si è sempre rivolto con fede, possa continuare sulla strada di amore e di carità verso il prossimo come lui stesso ci ha insegnato».

«Gianfranco ovunque lo mettevi sapeva stare, “da bosco e da riviera” come amava definirsi, con i giovani e meno giovani, in modo elegante, con stile, rigoroso, sorridente, umile, scherzoso, affettuoso… e tanti altri gli aggettivi che sono stati messi in evidenza dai tanti presenti. Per 27 anni la parola Governatore è rimasta legata a Gianfranco, era orgoglioso di sentirsi chiamare Governatore, perché grazie alla Misericordia ha potuto aiutare tanti, poggibonsesi e
non… ma all’occorrenza poi diventata il “Gianfry” amato dai suoi confratelli e consorelle, perché quando c’era da fare festa e divertirsi era il primo a mettersi in gioco, sempre con stile e il suo immancabile sorriso».

«E ancora una volta in mezzo a tante persone come amavi stare, ti sei congedato con semplicità, salutato dal suono della sirena della tua Misericordia, dall’applauso di tutti coloro che ti hanno voluto bene, dai tanti palloncini giallo ciano verso il cielo come segno della tua gioia di vivere che trasmettevi e del viaggio che ti porterà davanti al Signore, dove eri pronto per andare e dove sarà tutto pronto per accoglierti. Ciao Gianfranco, che Iddio te ne renda merito»!

#misericordia #lorini #poggibonsi #governatore