Firenze, rubano la statua di Gesù dal presepe del Duomo, poi la fuga con selfie

Il bambinello ritrovato dai Carabinieri in un dehors di un ristorante del centro. Otto i giovani coinvolti immortalati dalle telecamere

Prima hanno rubato la statua di Gesù bambino dal presepe realizzato fuori dal DuomoPoi otto giovani sono scappati per le vie del centro di Firenzefacendosi i selfie e nascondendo il Bambinello sotto gli indumenti per non dare nell’occhio. Tutto poco prima delle cinque del mattino, come immortalato dalle telecamere della Cattedrale e del Comune. Così i Carabinieri, una volta attivati dalla denuncia dell’Opera di Santa Maria del Fiore, sono risaliti fino a via Nazionale, dove la statua di terracotta è stata ritrovata in un dehors di un ristorante.

In mattinata è stata proprio l’Opera a denunciare quanto accaduto in quello che forse è il presepe più celebre della città. Sicuramente il più visto, perché realizzato in uno dei luoghi simbolo e più visitati della ‘capitale’ del Rinascimento. Un presepe composto da statue in terracotta a grandezza naturale, “pezzi unici realizzati a mano da un artigiano di una storica fornace di Impruneta e poi donate”.

FURTO BAMBINELLO, DURANTE LA FUGA HANNO TENUTO LA STATUA SOTTO I VESTITI PER NON DARE NELL’OCCHIO

Il presepe gli scorsi anni ha patito altri atti vandalici. L’ultimo in ordine di tempo lo scorso gennaio, quando quattro giovani hanno danneggiando la statua del bambin Gesù, mettendosi al suo posto nella grotta e immortalandosi con i cellulari. Anche in quel caso l’Opera ha presentato denuncia e, grazie alle telecamere, i giovani sono stati individuati. Sul caso in mattinata è intervenuto anche l’arcivescovo, il cardinale Giuseppe Betori, chiedendo la riconsegna del Bambinello.

Fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: