La nave Life support con 140 migranti è arrivata nel porto di Livorno

A supportare lo sbarco anche la Regione. Sul posto sono presenti protezione civile, volontari per il triage medico e aiuti
migranti livorno

Arrivata alle prime luci dell’alba nel porto di Livorno la nave ong Life support con 140 migranti a bordo. Fin da ieri notte, riferisce un comunicato di palazzo Strozzi Sacrati, la Regione tramite la protezione civile si sta adoperando a supporto della Prefettura per lo sbarco. È stata attivata la colonna mobile regionale con l’installazione di un presidio medico avanzato e di strutture a supporto di Questura e Prefettura per l’identificazione e lo smistamento dei migranti una volta scesi dalla Life Support.

In termini sanitari la tenda principale è dedicata al triage con aree dedicate ai codici rossi, alla pediatria e altre due strutture separate per isolare i casi clinici complessi e potenzialmente contagiosi.

In termini logistici la Regione mette a disposizione quattro tende principali per le operazioni di riconoscimento delle persone arrivate e anche per offrire il necessario aiuto materiale e psicologico. Completano il quadro la sala operativa mobile e una unità per il vettovagliamento. Sul posto le assessore regionali alla Protezione civile, Monia Monni, e al Sociale, Serena Spinelli, stanno seguendo le operazioni condotte con il supporto di Misericordie, Croce rossa italiana, Anpas, Vab e il volontariato locale dell’amministrazione comunale di Livorno.

Sono in tutto 70 i volontari coinvolti, oltre ai funzionari della protezione civile.

Fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: