spaccio

Spaccio a Poggibonsi e Monteroni: arresti e denunce

Due piazze si spaccio sono state individuate a Poggibonsi e Monteroni d'Arbia e una persona è stata arrestata e due denunciate. Sequestrati

Due piazze si spaccio sono state individuate a Poggibonsi e Monteroni d’Arbia e una persona è stata arrestata e due denunciate. Sequestrati oltre mezzo chilo di droga e 5mila euro.

Sono state due distinte operazioni eseguite dai Carabinieri delle Compagnie di Siena e Poggibonsi a individuare due “piazze di spaccio” nel territorio della provincia senese- Operazioni che hanno portato all’arresto di 40enne, straniero, e alla denuncia in stato di libertà di 2 cittadini italiani. Sequestrati oltre
mezzo chilogrammo di sostanze stupefacenti (hashish e cocaina), e 5mila euro in contanti.

spaccio
La droga sequestrata a Poggibonsi

In particolare, il 16 dicembre, i militari dell’Arma di Monteroni d’Arbia hanno denunciato alla Procura di Siena un ragazzo del posto, neanche 30enne, con l’accusa di aver ceduto 7 grammi di hashish a dei cittadini locali. Nel corso della perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato ulteriori 53 grammi di hashish. Oltre a materiale per il confezionamento dello stupefacente e la somma in contanti di 650 euro. Ritenuta il provento dell’illecita attività. Nel corso della stessa operazione venivano identificati due assuntori di stupefacenti, che sono stati segnalati alla Prefettura di Siena.

Arresto per spaccio in pieno centro a Poggibonsi

Sabato sera (17 dicembre) a Poggibonsi, attorno alle 18, i militari della locale Compagnia Carabinieri hanno dato esecuzione ad un decreto di perquisizione emesso dalla Procura, avvalendosi anche dell’ausilio di una unità cinofila del Nucleo Carabinieri Cinofili di Firenze. I carabinieri avevano già individuato e segnalato all’autorità giudiziaria senese un cittadino straniero 40enne per presunto spaccio di stupefacenti.

L’operazione di polizia giudiziaria ha avuto esito positivo, grazie anche al fiuto infallibile del cane Tami, che ha portato a rinvenire nell’abitazione del sospettato ben 333 grammi di cocaina e 185 grammi di hashish- Oltre al materiale per il confezionamento delle dosi di stupefacente e oltre 4mila euro in contanti, sottoposti a sequestro in quanto ritenuti provento dello spaccio. Per il perquisito è scattato
l’arresto in flagranza.

Nel corso dell’operazione è stato denunciato in stato di libertà anche un cittadino italiano di Poggibonsi, 60enne. Secondo l’ipotesi accusatoria è ritenuto il fiancheggiatore dello straniero arrestato. A lui sono stati trovati e sequestrati ulteriori 34 grammi di hashish e 7 grammi di marijuana.

spaccio

L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Santo Spirito, in attesa dell’udienza di convalida, mentre tutti gli altri sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Siena.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: