Firenze, oggi il meeting dei diritti umani in streaming 

Rifiuto degli orrori delle guerre e cultura di pace i temi al centro dell’edizione 2022
Torna il meeting dei diritti umani, il 13 dicembre a Firenze e in streaming 
Una delle passate edizioni del meeting sui diritti umani

Voci di pace e testimonianze di chi fugge dalla guerra attraverseranno la XXVI edizione del Meeting dei diritti umani che la Regione Toscana organizza ogni anno, in prossimità della Giornata mondiale del 10 dicembre, rivolgendosi alle scuole toscane. Temi centrali dell’edizione 2022 – realizzata in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana e nell’ambito di GiovaniSì, il progetto regionale per l’autonomia dei giovani – saranno infatti il rifiuto degli orrori delle guerre e la necessità di costruire una cultura di pace.

“Articolo 11: l’Italia ripudia la guerra. Viaggio nei drammi delle guerre per costruire una cultura di pace”. Questo il titolo dell’evento che si svolgerà nella mattinata di martedì 13 dicembre al Cinema Teatro La Compagnia di Firenze e che sarà possibile seguire anche in streaming. 

Diritti Umani, l’appuntamento

Dalle 9.30 alle 12.30, ragazze e ragazzi dalle scuole della Toscana parteciperanno sia in presenza, animando platea e spalti de La Compagnia, sia da remoto: circa 12 mila contatti da tutta la regione. Con la conduzione di dj Carletto e della capo di gabinetto della Regione Toscana Cristina Manetti, sarà una giornata piena di riflessioni, con approfondimenti che dall’attualità della guerra in Ucraina spazieranno alle guerre nella storia e nel mondo, dalle implicazioni economiche a quelle migratorie. Non mancheranno ovviamente riferimenti alla lotta delle donne iraniane che stanno manifestando al grido di “Donna, Vita, Libertà”.

L’assessora a istruzione e promozione dei diritti umani Alessandra Nardini curerà l’introduzione del Meeting, mentre il presidente Eugenio Giani interverrà per le conclusioni.

Tra i saluti istituzionali, oltre all’intervento del sindaco di Firenze Dario Nardella e del direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Ernesto Pellecchia, ci sarà anche il contributo video del presidente della Conferenza episcopale italiana, cardinale Matteo Maria Zuppi, che nei mesi scorsi ha mandato un messaggio a chi manifestava per la pace. A seguire, è previsto un collegamento con l’Ucraina, da dove interverrà in diretta Alfredo Bosco, fotoreporter di origini santacrocesi, che da mesi documenta con i suoi scatti il dramma del conflitto. In collegamento ci saranno inoltre 
la coordinatrice di RuniPACE, la rete delle università italiane per la pace, professoressa Enza Pellecchia ed il professor Massimo Franchi, docente universitario e coautore di “Guerra economica. Modelli decisionali e intelligence economico finanziaria”.

 Sul palco porteranno riflessioni e testimonianze sulla guerra in Ucraina la docente dell’Università di Kharkiv Yelena Gregorian e Alessandro Martini per la Caritas Toscana, mentre Alice Pistolesi dell’ ‘Atlante delle guerre e dei conflitti del mondo’ (vincitrice del premio “Leonardo Berni” come “Cronista Toscana 2021”) farà una mappatura dei conflitti in atto e delle loro caratteristiche geopolitiche.

Gli ospiti

Interverrà poi l’advisor di Rondine Cittadella della Pace Jacopo Bencini accompagnato da Dunja Jezeraskic (bosniaca) e Filip Sapic (serbo) dello studentato internazionale World House. Verrà affrontato, inoltre, il tema della fuga dai conflitti e l’inclusione nei paesi di arrivo, attraverso la testimonianza di un migrante e di Marco Rossi, direttore dei progetti accoglienza Sai di Arci Toscana. Gli interventi saranno intervallati da numerose letture sui temi trattati grazie alla partecipazione di Gaia Nanni, delle studentesse e degli studenti del gruppo teatrale dell’Iis Ferraris-Brunelleschi di Empoli e di Bachir, un ‘piccolo ambasciatore di pace’ saharawi.

Come accaduto nelle ultime edizioni, per interagire con le studentesse e gli studenti che seguiranno l’evento entrerà in azione – sotto la guida del portavoce del presidente Giani Bernard Dika e di Cospe con la Tavola della Pace – Mentimeter, piattaforma interattiva che, con domande e sondaggi sui vari focus tematici, stimolerà l’attenzione e il coinvolgimento nel corso della mattinata.

Sarà possibile seguire l’evento collegandosi al seguente indirizzo web: https://www.regione.toscana.it/diretta-streaming

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: