La Storia… nelquotidiano, 4 dicembre

4 dicembre 1997. Muore il maestro Alberto Manzi. Nato nel 1924 a Roma, dopo la guerra Manzi inizia la sua carriera didattica curando sussidiari, libri di lettura

4 dicembre 1997. Muore il maestro Alberto Manzi. Nato nel 1924 a Roma, dopo la guerra Manzi inizia la sua carriera didattica curando sussidiari, libri di lettura, diari scolastici e pubblica 30 titoli tra racconti, romanzi, fiabe, traduzioni e testi di divulgazione scientifica. Manzi con “Non è mai troppo tardi”, in onda fra il 1959 e il 1968, contribuisce alla lotta all’analfabetismo in Italia.

4 dicembre 1975, muore a New York la filosofa e storica tedesca Hannah Arendt. Ebrea, studia filosofia con Martin Heidegger all’università di Marburg. Ha una relazione sentimentale segreta con quest’ultimo, scoprendo solo piuttosto tardi le simpatie naziste del filosofo, da cui si dissocia. Si trasferisce prima in Francia e poi negli Stati Uniti, dove vivrà fino al 1975. Tra le sue opere più note, “Le origini del totalitarismo”, “Ebraismo e modernità” e “La banalità del male”.

4 dicembre 1969, il leader delle “Pantere Nere” Fred Hampton è ucciso dalla polizia di Chicago. Il movimento delle Pantere Nere sostiene il processo di emancipazione e liberazione degli afroamericani e si contrappone alle tesi sulla non violenza di Martin Luther King. L’FBI vuole smantellare il movimento con ‘infiltrazione di agenti sotto copertura, blitz nelle sedi del movimento, arresti e omicidi mirati, come quello di Fred Hampton.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: