L’Arno a 56 anni dall’alluvione, il 4 novembre convegno e tavola rotonda

A Palazzo Strozzi Sacrati dalle 9,30 alle 13. Aprono i lavori il presidente Giani e l'assessora Monni
L’Arno a 56 anni dall’alluvione, il 4 novembre convegno e tavola rotonda

L’Arno e la sua difesa. L’acqua e l’energia. Gli invasi e l’esperienza dei contratti di fiume.  A 56 anni dall’alluvione del 1966 la Regione Toscana organizza, domani 4 novembre, nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati il convegno “L’Arno a 56 anni dall’alluvione, riflessioni, idee  e proposte”.

Dalle 9,30 fino alle 13 sono previsti interventi e una tavola rotonda. I lavori saranno aperti alle 9,30 dal presidente della Regione Eugenio Giani e dall’assessora all’ambiente, difesa del suolo e Protezione civile Monia Monni; seguiranno gli interventi del direttore generale dell’autorità idrica toscana Alessandro Mazzei che parlerà dell’importanza dell’Arno per il servizio idrico integrato, di Gennarino Costabile dirigente del Genio civile Valdarno superiore  che interverrà sul tema dell’acqua e dell’energia.

Il presidentedi Anbi Toscana Marco Bottino parlerà dell’esperienza dei contratti di fiume e il professore dell’ università di Firenze Enio Paris aprirà una riflessione sugli invasi artificiali.

Dalle ore 11 è prevista una tavola rotonda moderata da Erasmo D’Angelis alla quale parteciperanno il prefetto di Firenze Valerio Valenti, la segretaria dell’Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino settentrionale Gaia Checcucci, l’assessore all’ambiente del Comune di Firenze Andrea Giorgio, la consigliera della Provincia di Pisa Cristina Bibolotti e il direttore della settore Difesa del suolo e protezione civile della Regione Toscana Giovanni Massini

I colleghi sono invitati a partecipare

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: