mondo

427 studenti della Primaria di Empoli a pulire il Mondo

Studenti della Primaria di Empoli a pulire il Mondo. Cappellini gialli in testa, guanti a proteggere le mani, pettorine per chiarire il

427 studenti della Primaria di Empoli a pulire il Mondo. Cappellini gialli in testa, guanti a proteggere le mani, pettorine per ‘chiarire’ il concetto “Stiamo lavorando per noi”. E ancora pinze e sacchi per la raccolta differenziata.

Così nella mattinata di oggi, 7 ottobre, le alunne e gli alunni delle classi quarta e quinta delle scuole primarie empolesi, in totale 427, da 9 plessi e 20 classi differenti, si sono uniti per dare vita all’edizione 2022 di Puliamo il mondo, loro riservata.

Ad accompagnarli, insieme ad alcuni addetti dell’ufficio Ambiente del Comune di Empoli, 35 insegnanti e una squadra di preziosi volontari, pronti ad aiutare bambine e bambini a ripulire parchi e giardini pubblici. Dall’Istituto Comprensivo Empoli Est hanno aderito le scuole ‘Carducci’, ‘Leonardo da Vinci’, ‘J. Carrucci’ Pontorme e ‘C. Colombo’ Ponzano. Mentre dall’Istituto Comprensivo Empoli Ovest le scuole ‘G. Galilei’ Avane, ‘Carlo Rovini’ Cascine, ‘Pascoli’ Corniola, ’Lorenzoni’ Ponte a Elsa e ‘Busoni’ Pozzale. 

Il Mondo pulito una settimana dopo causa maltempo

L’appuntamento odierno inizialmente si sarebbe dovuto tenere una settimana fa. Ma a costringere gli organizzatori al rinvio è stato il maltempo. Tuttavia l’attesa non ha scoraggiato i giovanissimi partecipanti e i loro accompagnatori, pronti a impegnarsi nella sfida di ‘pulire il mondo’. Un modo per contrastare il degrado e lanciare un messaggio forte sul fatto che l’ambiente deve essere protetto e ancor prima rispettato.

“Lo smog non fa respirare” o ancora “La quarta A non rifiuta ma ricicla”, alcuni degli slogan ideati dalle varie classi partecipanti all’iniziativa promossa da Legambiente. Anch’essa presente a questa mattinata di sensibilizzazione e azione, in collaborazione con il Comune di Empoli e la partecipazione di Alia Servizi Ambientali. Che ha fornito oltre ai kit per la raccolta dei rifiuti anche materiale informativo sulla differenziata.

Una mattinata, alla presenza dell’assessore comunale all’Ambiente, Massimo Marconcini, e di rappresentanti di Alia Servizi Ambientali, che ha preso il via nella sala consiliare. Palazzo Comunale, punto di ritrovo per le associazioni che hanno aderito all’iniziativa, ovvero Auser Filo d’Argento, Legambiente, Misericordia, Pubbliche Assistenze, Arca e Croce Rossa Italiana.

Ripuliti giardini e parchi

Per poi spostarsi nelle aree verdi toccate dal progetto. Le classi della scuola Carducci si sono dedicate al giardino interno al plesso, quelle della Da Vinci al parco di piazza Matteotti. La Carducci è intervenuta al Parco di Serravalle, mentre la scuola di Corniola si è presa cura del parco attiguo alla struttura. Appuntamento nel giardino interno e adiacente alla scuola per i bambini della Colombo. Nel giardino di piazza Cavalieri per gli alunni di Avane e ancora nel parco di Cascine per le classi della Rovini. Nei giardini davanti alla scuola per quelle della Lorenzoni e infine nei giardini davanti alla scuola per gli alunni della Busoni.

«Sono contentissimo che sia stato possibile recuperare l’iniziativa», sottolinea l’assessore Massimo Marconcini  «Ringrazio Legambiente, ringrazio i volontari che, con la loro partecipazione, rendono possibile lo svolgimento di questa iniziativa. Un grazie sincero alle insegnanti e agli insegnanti e a tutti i ragazzi che hanno dato vita a questo momento importantissimo. Sia per la cura del territorio sia in chiave sensibilizzazione sui corretti comportamenti da osservare. Prendersi cura dell’ambiente è indispensabile, deve essere un tema centrale nella vita di ognuno di noi. Puliamo il mondo rappresenta quindi una parte di qualcosa che riguarda tutte le persone che abitano la terra, anche se la frase potrebbe sembrare enfatica: c’è bisogno, al di là del gesto materiale, che i ragazzi, le nuove generazioni, imparino l’importanza della corretta gestione dei rifiuti: se si riesce, in primis da consumatori, a essere virtuosi, ne trae beneficio tutto il sistema».

  • mondo
Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: