elsa

Sistemazione del percorso sull’Elsa tra la Virtus e il Masso

Tra la Virtus e il Masso il Consorzio di Bonifica rafforza e riqualifica il passaggio lungo il fiume Elsa. Si tratta di un progetto
L’area dell’intervento

Tra la Virtus e il Masso il Consorzio di Bonifica rafforza e riqualifica il passaggio lungo il fiume Elsa. Si tratta di un progetto, frutto di contatti e accordi con il Comune e le associazioni del posto. Obiettivo, riqualificare totalmente la sponda sinistra dell’Elsa. Questo in adiacenza alla zona sportiva Virtus con il completamento degli interventi già eseguiti a seguito delle piene del novembre 2019. Piene che avevano già provocato importanti cedimenti di sponda e danni alle infrastrutture.

Il tratto in questione è caratterizzato da sponde di tipo naturale. Nonostante i lavori degli anni scorsi si evidenziano ancora altre piccole e diffuse erosioni e diverse recinzioni. Che delimitano la zona rendendola inaccessibile ai mezzi meccanizzati per la vigilanza e la manutenzione sul fiume.

Per rendere accessibile e riqualificare la zona il Consorzio provvederà alla realizzazione di diverse protezioni di sponda in scogliera o palizzate. E anche allo spostamento delle recinzioni in maniera tale da poter poi creare un percorso di servizio. Ci saranno rampe di collegamento e accesso in alveo, tra il ponte su via di San Gimignano la traversa al Masso. L’investimento totale dei lavori è di circa 350mila euro interamente finanziati dal contributo consortile.

«Un nuovo passaggio lungo fiume servizio per il lavoro di vigilanza e manutenzione del Consorzio. Ma che serve anche a riavvicinare la cittadinanza al corso d’acqua». È il commento del presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, Marco Bottino. «Qui a Poggibonsi dopo l’evento meteo del 2019 abbiamo lavorato molto e bene per la sicurezza idraulica dello Staggia, dell’Elsa e di altri corsi minori, grazie alla grande sinergia con il Comune e la Regione».

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: