nidi e infanzia

Nidi e infanzia comunale a Poggibonsi, oggi 240 bambini tornano in classe

Suona la campanella per nidi e infanzia, le scuole dei piccoli di Poggibonsi. Ad avviare l’anno educativo saranno 240 tra

Suona la campanella per nidi e infanzia, le scuole dei piccoli di Poggibonsi. Ad avviare l’anno educativo saranno, oggi 8 settembre, gli asili nido e delle scuole d’infanzia comunali. Complessivamente quasi 240 piccoli che riprenderanno la loro attività e torneranno ad animare gli spazi dei nidi Rodari e la Coccinella e delle materne Mastro Ciliegia e La Tartaruga.

I servizi educativi ripartiranno con il percorso di gradualità consueto. Per le scuole d’infanzia giornata piena dal 12 settembre. Nei giorni e nelle settimane scorse avviati tutti i passaggi propedeutici, dai colloqui con i genitori per i nuovi inserimenti. Alla preparazione dei plessi con i consueti interventi di sistemazione e con altri lavori programmati.

Nel mese di agosto infatti è terminato l’intervento per migliorare l’efficienza energetica alla scuola Mastro Ciliegia. Si tratta della prima parte di un progetto che riguarderà tutto il complesso nidi e infanzia di via Sangallo. E che va a completamento di altre operazioni di efficientamento già eseguite in questi anni sui due plessi. Un progetto dal valore complessivo di 54.500 euro cofinanziato con 40.500 euro da risorse regionali. E che è stato realizzato in questa estate nella parte relativa alla scuola Mastro Ciliegia.

Campanella per nidi e infanzia

Come sottolinea l’amministrazione, c’è sempre un grande lavoro per l’avvio dei servizi educativi. Un forte impegno che riguarda la cura dei plessi e tutto quanto è necessario per predisporre al meglio le attività e la progettualità che sempre caratterizza l’anno educativo nei nidi e nelle scuole d’infanzia comunali.

Nel dettaglio ad avviare il nuovo anno educativo di nidi e infanzia saranno i 96 bambini e bambine che frequenteranno i nidi La Coccinella (47) e Rodari (49) e i 142 più grandicelli che frequenteranno le scuole d’infanzia Mastro Ciliegia (70) e La Tartaruga (72). 

A tutte e a tutti loro l’augurio dell’amministrazione comunale di un buon anno educativo, che sia divertente e stimolante e rappresenti uno spazio di socializzazione e di crescita. Un augurio di buon anno educativo esteso a tutte le famiglie e a tutto il personale coinvolto.

Contestualmente all’avvio dei servizi educativi ripartirà il servizio di trasporto.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: