“Settembre, andiamo. È tempo di migrare”: visita a tema nell’area naturale protetta di Arnovecchio

Anche ad Arnovecchio nel mese di settembre 2022 “è tempo di migrare”. Sarà questo il tema di una piccola esplorazione di fine estate alla scoperta degli animali presenti nell’oasi naturale protetta a due passi dal centro di Empoli.

EMPOLI – Anche ad Arnovecchio nel mese di settembre 2022 “è tempo di migrare”. Sarà questo il tema di una piccola esplorazione di fine estate alla scoperta degli animali presenti nell’oasi naturale protetta a due passi dal centro di Empoli. Domenica 18 settembre 2022, l’appuntamento è alle 9 per scoprire gli uccelli acquatici in arrivo per trascorrere i mesi invernali nelle zone umide, germani reali e altre anatre di superficie. Sono presenti anche tuffatrici come il moriglione e la rara moretta tabaccata.

Sul lago sono presenti ancora molte libellule e damigelle. I lepidotteri frequentano la vegetazione spontanea e il “giardino delle farfalle”, con piante che forniscono nettare agli adulti ed altre che assicurano nutrimento ai bruchi.

La visita in programma il 18 settembre è adatta a tutti e non presenta alcuna difficoltà. Si consigliano scarpe comode e pantaloni lunghi, oltre eventualmente a un repellente per zanzare. Soprattutto è fondamentale portare il binocolo.

La visita è gratuita ma a numero chiuso ed è obbligatoria la prenotazione da effettuare al Centro R.D.P. Padule di Fucecchio per email all’indirizzo fucecchio@zoneumidetoscane.it, indicando un nominativo di riferimento, il numero dei partecipanti e un recapito telefonico per eventuali comunicazioni.

Area di Arnovecchio

L’area di Arnovecchio, collocata in un paleomeandro dell’Arno rettificato nel corso del XVI secolo da Cosimo I de’ Medici, fu interessata in tempi più recenti da attività estrattive per la produzione di ghiaia, durate circa quarant’anni, che portarono alla formazione di alcuni bacini lacustri.
Attualmente è caratterizzata da un mosaico di ambienti diversi che, sebbene di origine artificiale, con il progressivo abbandono delle attività produttive sono andati incontro a processi spontanei di naturalizzazione; le cave in particolare sono state colonizzate da numerose specie faunistiche e floristiche.
Nella parte di proprietà comunale è stato realizzato un sentiero natura dotato di strutture che facilitano l’osservazione di piante ed animali selvatici. È concepito per una completa accessibilità anche da parte di persone con difficoltà motorie o non vedenti. Oltre a quattro osservatori della fauna ci sono cartelli illustrativi e pannelli tattili con ambienti, piante ed animali in rilievo e testi in alfabeto braille.

APERTURE – Nel mese di settembre l’area naturale protetta di Arnovecchio è sempre aperta il sabato pomeriggio dalle 16 alle 19 e la domenica mattina dalle 9 alle 12, con accesso libero. Per  informazioni rivolgersi al Centro R.D.P. Padule di Fucecchio, chiamando lo 0573 84540 o inviando una mail a fucecchio@zoneumidetoscane.it.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: