monopattino

Tentano il furto di un monopattino ma vengono beccati della polizia

Hanno tentato di rubare un monopattino elettrico. Ma li ha fermati la Polizia di Stato. È successo ieri mattina in via

Hanno tentato di rubare un monopattino elettrico. Ma li ha fermati la Polizia di Stato. È successo ieri mattina in pieno centro storico a Siena.

Un addetto alle vendite di un supermercato, mentre serviva dei clienti, dalla vetrata ha visto per strada un ragazzo che si guardava intorno. Evidentemente per assicurarsi che non ci fossero occhi indiscreti.

Il negoziante aveva legato il suo monopattino elettrico ad un palo con un grosso cavo metallico. Quando ha notato a scena si è però insospettito. Un mese fa, infatti, sempre nello stesso posto, avevano già tentato di rubarglielo. E quel ragazzo intravisto pareva assomigliasse proprio a quello della volta precedente. In quell’occasione solo il pronto intervento di un edicolante della zona ne aveva impedito il furto.

Stavolta è uscito lui stesso velocemente. Si è accorto i malviventi erano due. Un altro giovane aveva già tagliato, con delle cesoie, il cavo di sicurezza e cercava di allontanarsi col suo monopattino. I due sono corsi verso via Montanini e hanno lasciato in mano all’uomo lo zaino e hanno abbandonato il monopattino.

Monopattino già nel mirino dei ladri

È stato allora che il negoziante ha chiamato subito la Polizia. Sono intervenuti gli agenti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Siena. Che seguendo le prime indicazioni fornite, cercavano di rintracciare i due giovani fuggitivi. Intanto, però, un poliziotto della Sala Operativa, controllava le immagini del sistema di videosorveglianza cittadina. Dalla loro visione è riuscito ad individuare con precisione lo spostamento dei ladri e a guidare i colleghi.

I due sono stati, quindi, bloccati poco dopo nei pressi della stazione ferroviaria mentre cercavano di allontanarsi dalla città.

Condotti in Questura sono stati perquisiti. Si tratta di due residenti in provincia di Siena di 31 e 24 anni. In loro possesso sono state trovate due cesoie ed un coltello di cui è vietato il porto.

I due della provincia di Siena allontanati dalla città

Dagli accertamenti è emerso che i due risultano avere a carico diverse denunce per reati, soprattutto legati ai furti. Gli agenti hanno sequestrato gli “arnesi” del mestiere. E hanno denunciato i due.

Accertata la loro pericolosità, il Questore Milone ha, inoltre, emesso, nei loro confronti misure di prevenzione di allontanamento dalla città di Siena.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: