sr429

Ultimo tratto della sr429, lunedì consegna dei lavori. Tra 3 anni FiPiLi e Autopalio saranno collegate

Anche l'ultimo tratto della sr429 sarà realizzato. E tra 3 anni FiPiLi e Autopalio saranno collegate dalla nuova variante. Lunedì sarà

Anche l’ultimo tratto della sr429 sarà realizzato. E tra 3 anni FiPiLi e Autopalio saranno collegate dalla nuova variante. Lunedì (5 settembre) ci sarà la consegna dei lavori del terzo lotto della variante alla strada regionale 429.

Con questo atto partirà di fatto il cantiere che consentirà di completare l’opera infrastrutturale della Valdelsa collegando direttamente Empoli con Poggibonsi. L’opera, del costo di 30 milioni di euro, sarà finanziata con le risorse dei Fondi di Sviluppo e Coesione (FSC) e della Regione Toscana.

Secondo il presidente della Regione, Eugenio Giani, si tratta di una tappa decisiva per completare un’arteria fondamentale per la Val d’Elsa e per tutta la Toscana grazie alla quale ci sarà un collegamento diretto tra la Fi.Pi.Li (Empoli) e l’Autopalio (Poggibonsi), destinata a svilupparsi con il completamento della 436 da San Miniato-Fucecchio a Montecatini Terme. Questo intervento sulla variante 429, sottolinea inoltre il presidente, conferma la centralità degli investimenti infrastrutturali nell’azione di governo regionale.

Per l’assessore regionale alle infrastrutture il via libera, di fatto, al cantiere, avvia la realizzazione una strada di importanza logistica strategica: la nuova arteria permetterà di far fronte a volumi di traffico elevati con benefici per l’economia e la mobilità.

Terzo lotto della sr429, 4 chilometri tra Certaldo e Castelfiorentino. Costo 30 milioni di euro

Il tratto che verrà realizzato , della lunghezza di quasi 4 km, avrà origine all’altezza della rotatoria di Certaldo ovest e terminerà sulla strada provinciale volterrana, a Castelfiorentino est interessando i comuni di Castelfiorentino, Gambassi Terme e Certaldo ma riguardando direttamente anche quello di Empoli.

La nuova infrastruttura unirà i lotti già realizzati e consentirà di “bypassare” gli abitati di Certaldo, Castelfiorentino e delle frazioni limitrofe anche in Comune di Empoli.

L’opera avrà una lunghezza complessiva di 3,9 Km; per realizzarla sarà necessario realizzare due viadotti sui principali corsi d’acqua attraversati (fiume Elsa e Borro della Corniola).

L’intervento prevederà anche la realizzazione della Cassa di espansione “Casino d’Elsa” sul fiume omonimo in Comune di Gambassi Terme, necessaria per ridurre il rischio idraulico sul territorio interessato dalla realizzazione della variante.

Secondo il cronogramma previsto nel contratto d’appalto l’opera dovrà essere ultimata in tre anni, quindi entro il settembre 2025.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: