scuola media

A Staggia la scuola media riaprirà a ottobre, lavori in ritardo

A Staggia Senese la scuola media riaprirà a ottobre visto il ritardo nel termine dei lavori. Nel frattempo le classi saranno ospitate nella scuola elementare. I lavori di adeguamento vanno verso il termine alla scuola media di Staggia Senese. L’intervento in programma si è completato fatto salvo per l’installazione di una componente dell’impianto di riscaldamento. La cui fornitura ha avuto qualche settimana di ritardo. La scuola dunque riaprirà ad ottobre e temporaneamente tutte le classi saranno ospitate nell’adiacente scuola elementare.  

Come spiega l’amministrazione comunale l’intervento di adeguamento statico è terminato. Così come le finiture che erano rimaste in sospeso durante la realizzazione della parte impiantistica, anch’essa pressoché terminata. Nella fase conclusiva dei lavori sugli impianti si è tuttavia verificato un ritardo, dovuto alle difficoltà di questo periodo storico, nella consegna di una pompa di calore.

La ditta ha richiesto una proroga di due settimane per gestirne la consegna, l’installazione e il collaudo. Per cui, spiega ancora l’amministrazione, resta l’area di cantiere per installare questa ultima componente.

La situazione temporanea che si è venuta a creare è stata condivisa con la dirigenza. E, visto il tempo breve dell’attesa, consente di avviare l’anno scolastico facendo rimanere tutte le classi della scuola media a Staggia senza ricorrere allo spostamento verso le scuole di Poggibonsi. Chiaramente l’attenzione rimane alta e la situazione sarà costantemente monitorata, dice l’amministrazione.

Lavori per 1 milione di euro alla scuola media di Staggia

Poche settimane quindi e sarà nuovamente disponibile la scuola che fa parte dell’Istituto Comprensivo 1. Che l’intervento ha reso più sicura, più bella e più funzionale per gli studenti. Questo grazie anche alle migliorie condivise a cantiere aperto con la comunità scolastica e realizzate. L’amministrazione ringrazia tutta la comunità scolastica per la collaborazione costante e che si è manifestata anche in questa ultima circostanza.

L’intervento. La scuola media di Staggia venne chiusa 4 anni fa per gli esiti delle verifiche commissionate dal Comune nell’ambito del programma di controlli.

Sull’edificio, dove mai erano emersi elementi di pericolosità, le verifiche hanno avuto un esito negativo che ha imposto la chiusura temporanea. Nella fase immediatamente successiva l’Amministrazione si è mossa per definire con la scuola soluzioni utili allo svolgimento dell’attività. E per creare le condizioni per assicurare il più rapido percorso di adeguamento, attraverso i vari livelli di progettazione e il reperimento delle risorse necessarie.  L’intervento ha un costo di circa 1 milione di euro, per adeguare l’edificio e migliorarlo sotto un profilo di agibilità ed efficientamento energetico.

Un intervento complesso, con lavori sia sul fabbricato che sulle opere murarie. I lavori hanno avuto il finanziamento per 400mila euro dalla Regione e uno stanziamento diretto del Comune per 580mila euro. Dopo aver reperito i soldi, è iniziata la fase di gara cha ha ripreso e ha fatto il proprio corso dopo il lockdown del 2020 che ha fermato alcune procedure amministrative obbligatorie.

Nel gennaio 2021 i lavori sono iniziati. Durante la realizzazione dell’intervento sono stati valutati e introdotti specifici lavori per migliorare e realizzare l’impianto di riscaldamento e di raffreddamento cogliendo l’opportunità del cantiere in corso.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: