La Storia… nel quotidiano. Il 30 agosto

Il 30 agosto...

30 agosto1900, nasce in provincia di Modena Zeno Saltini. Fonda la comunità di Nomadelfia. Viene ordinato sacerdote nel 1931. Accoglie come figlio un giovane uscito dal carcere, il primo degli oltre cinquemila bambini in difficoltà che nel corso degli anni la sua istituzione avrebbe accolto e istruito. Saltini muore nel 1981.

1860. Nasce il 30 agosto in provincia di Salerno Joe Petrosino. Cittadino statunitense dal 1877, nel 1895 diventa sergente della polizia di New York e nel 1905, con la promozione a tenente, gli viene affidato il comando dell’Italian Legion,  un gruppo di agenti italiani costituito per la lotta esclusiva alla “mano nera”. Petrosino intuisce per primo le radici italiane della mafia americana. Il 12 marzo 1909  viene ucciso con quattro colpi di rivoltella a Palermo dalla mafia.

1797. Nasce il 30 agosto a Londra Mary Godwin Shelley. Figlia della filosofa Mary Wollstoncraft, antesignana del femminismo, Mary conosce il poeta Percy Bysshe Shelley. Shelley lascia la moglie e fugge con Mary in Francia e poi in Svizzera nel 1814. La loro sarà una relazione tormentata, segnata dal suicidio della moglie di Shelley, dalla perdita di tre dei loro figli, dai debiti e dall’ostracismo delle rispettive famiglie. Mary scrive la prima versione di “Frankenstein” . Dopo la morte per annegamento di Shelley, con cui nel frattempo si era sposata, Mary torna in Inghilterra, cura l’edizione di tutta l’opera poetica del marito, scrive e pubblica altri 5 romanzi, fra cui “L’ultimo uomo”, racconto apocalittico considerato da molti il suo miglior lavoro. Mary Shelley muore a Londra il 1° febbraio del 1851.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: