ponte nenni

Poggibonsi, avviato l’intervento di recupero del Ponte Nenni

Poggibonsi. Procede l’intervento per il recupero corticale delle strutture in calcestruzzo armato del cavalcaferrovia di Romituzzo

Procede a Poggibonsi l’intervento per il recupero corticale delle strutture in calcestruzzo armato del ponte Nenni, il cavalcaferrovia di Romituzzo. Un intervento utile per superare alcuni ammaloramenti riscontrati, che non intaccano le capacità statiche e sismiche della struttura, ma che necessitano di apposita manutenzione.

I lavori del ponte Nenni, iniziati nel corso delle ultime settimane, si completeranno nel mese di settembre. Per consentire le operazioni è stata temporaneamente chiusa l’area di sosta sottostante. Il costo dell’intervento è di 90mila euro ed è finanziato con risorse proprie del Comune stanziate nel Bilancio 2021 nel contesto delle variazioni discusse e approvate a novembre.

L’intervento è finalizzato al ripristino corticale di travi perimetrali e appoggi. Il degrado del calcestruzzo è un fenomeno progressivo e inevitabile, legato ad una molteplicità di fattori fra cui gli agenti atmosferici, che rende necessari interventi di ripristino corticale per ricostruire le parti ammalorate, eliminare le fessurazioni e proteggere le strutture sottostanti.

L’intervento di recupero corticale avviene mediante scarifica delle parti degradate, pulizia meccanica delle superfici da trattare, trattamento protettivo dei ferri, applicazione di malta addittivata e malta rasante e pittura protettiva. Un’operazione di ripristino necessaria su una struttura comunque in piena sicurezza.

I lavori, che interessano il sotto dell’impalcato, non interferiscono con la normale circolazione.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: