È il giorno delle liste: le scelte dei partiti per le elezioni politiche

In vista del ritorno alle urne il 25 settembre, i partiti presentano i candidati inseriti nelle liste.
liste_elezioni

Lunedì 22 agosto è l’ultimo giorno utile per presentare le liste in vista delle elezioni politiche del 25 settembre. I partiti sono chiamati a compiere le ultime scelte, considerando anche che con il taglio dei parlamentari nella prossima legislatura ci saranno 400 deputati e 200 senatori eletti, contro gli attuali 630 e 315.

18.52 – FI IN SICILIA CANDIDA STEFANIA CRAXI NELL’UNINOMINALE AL SENATO

Stefania Craxi, figlia del leader socialista Bettino, sarà candidata in quota Forza Italia nel collegio uninominale Agrigento-Caltanissetta-Gela per il Senato. Lo ha confermato il coordinatore degli azzurri in Sicilia, Gianfranco Miccichè, nel corso di una conferenza stampa convocata per ufficializzare i nomi degli azzurri candidati alle Politiche del 25 settembre. Nel collegio 2 del plurinominale al Senato la capolista sarà Stefania Prestigiacomo, seguita dall’attuale assessore regionale all’Agricoltura Toni Scilla, da Loredana Messina e da Giovanni Giacobbe. per quanto riguarda la Camera, nel collegio Sicilia 1 (Palermo città) il capolista sarà l’attuale sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè: alle sue spalle Ada terenghi, Marcello Gualdani e Anna Maria Crocchiolo.

Questi i nomi del collegio plurinominale 1 Sicilia 2: Bernardette Grasso, Giovanni Mauro e Mariadele passalacqua. Nel collegio che emtte insieme Agrigrento, Trapani e Caltanissetta la capolista è Margherita La Rocca Ruvolo, attuale presidente della commissione Sanità dell’Ars: seguono il deputato regionale Michele Mancuso, Elia Francesca Martinico e Leonardo Burgio. L’uscente Matilde Siracusano è capolista nel collegio 2 Sicilia 2, seguita da Paolo Emilio Russo, Urania Papatheu e Giovanni Messina. Nel collegio 3 Sicilia 2 il capolista è Paolo Emilio Russo, mentre gli altri nomi sono quelli di Bernardette Grasso, Giovanni Mauro e CHiara Quaranta.

L’attuale capogruppo di Forza Italia all’Ars, Tommaso Calderone, è la carta giocata da Forza Italia per l’uninominale di Enna, Messina e Barcellona Pozzo di Gotto per la Camera, mentre Matilde Siracusano sarà in campo anche nell’uninominale di Messina città. La senatrice uscente Gabriella Giammanco sarà candidata nel collegio uninominale di Palermo-Settecannoli per Montecitorio, mentre l’uninominale di Marsala vedrà in campo la compagna de leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, Marta Fascina. “È stato un lavoro faticosissimo ma alla fine siamo riusciti a riconfermare tutti gli uscenti – ha affermato Miccichè in conferenza stampa a Palermo accanto a Mulè -. Sono un dirigente di partito e quando sono chiamato a risolvere dei problemi rispondo presente”. Da Miccichè poi critiche per il taglio dei parlamentari: “Un dimezzamento inutile e sbagliato – ha ricordato -, fatto in un momento nel quale in Italia vinceva la demagogia”.

18.51 – FDI IN TOSCANA SCHIERA DONZELLI-LA PORTA. E C’È SANTANCHÈ

Il responsabile organizzazione di Fratelli d’Italia, Giovanni Donzelli, e la vicepresidente di Gioventù Nazionale, la pratese Chiara La Porta, sono i due nomi forti schierati nei collegi plurinominali della Camera. Patrizio La Pietra guiderà il listino per il Senato, seguito da Daniela Santanché (candidata anche in altre regioni), l’ex consigliere regionale, Paolo Marcheschi e Susanna Donatella Campione. Anche la rosa dei nomi di Fdi è completa. Così per quel che riguarda la fetta proporzionale, alla Camera correranno, come detto, Donzelli, La Porta, Alessandro Amorese e Irene Gori nel collegio di Massa, Lucca, Pistoia e Prato; La Porta, Fabrizio Rossi, Chiara Colosimo (candidata anche fuori regione), Francesco Michelotti in quello di Arezzo, Siena e Grosseto.

A Firenze, Pisa e Scandicci ancora Donzelli e La Porta, poi Matteo Bagnoli e Giulia Gambini. Sempre alla Camera, ma all’uninominale, il coordinatore regionale di Fdi, Fabrizio Rossi, sarà schierato a Grosseto; a Lucca il nome scelto è quello di Riccardo Zucconi, a Firenze di Angela Sirello e a Scandicci (Firenze sud) Chiara Mazzei. Sempre all’uninominale, ma al Senato, ad Arezzo, Siena e Grosseto c’è Simona Petrucci; su Prato, Pistoia e Lucca, Patrizio La Pietra. Infine, su Firenze, Federica Picchi.

18.49 – A BOLOGNA TRIS DI DONNE PER LEGA, SALVINI LANCIA MORRONE

A Bologna la Lega affronta la sfida delle elezioni politiche con un tridente al femminile formato da due sottosegretarie (Lucia Borgonzoni e Vannia Gava) e una parlamentare uscente (Benedetta Fiorini). Gava sarà capolista nel plurinominale della Camera per il collegio di Bologna-Modena. La sottosegretaria alla Transizione ecologica, però, è candidata anche in un collegio uninominale del Friuli considerato blindato per la Lega e quindi in Emilia dovrebbe far posto al secondo in lista, ovvero il parlamentare uscente Gianni Tonelli; nel listino anche il modenese Guglielmo Golinelli. Fiorini, invece, correrà nel collegio uninominale della Camera che comprende Imola e alcuni Comuni sia del bolognese che del modenese, sfidando Angelo Bonelli dei verdi come candidato del centrosinistra. Borgonzoni, sottosegretaria alla Cultura, sarà infine capolista al Senato nel collegio plurinominale che va Bologna alla Romagna.

Tra i capilista al plurinominale schierati dal Carroccio in Emilia-Romagna, poi, dovrebbero esserci Armando Siri e Davide Bergamini, mentre Jacopo Morrone rappresenterà il centrodestra nell’uninominale di Rimini. “Fiero di essere stato candidato a Rimini e prontissimo per la campagna elettorale in una città e un territorio che conosco molto bene”, scrive Morrone su Facebook: “Di Rimini ho approfondito per anni dinamiche e problemi come segretario della Lega Romagna e, in seguito, ho curato gli interessi e i bisogni dei riminesi e di tutti i romagnoli come parlamentare durante la legislatura che si sta chiudendo e come sottosegretario alla Giustizia per i quindici mesi in cui ho ricoperto quel ruolo”. Morrone presenterà la propria candidatura domani allo stabilimento Nettuno di piazzale Kennedy: al suo fianco annunciata la presenza del leader del Carroccio, Matteo Salvini.

18.20 – CAMPANIA, TAJANI CAPOLISTA FI IN TUTTI I COLLEGI CAMERA

Antonio Tajani è il capolista scelto da Forza Italia per la Camera al plurinominale in tutti i quattro collegi della Campania. Nel collegio 1 01 è seguito da Annarita Patriarca, Guido Milanese e Carla Ciccarelli, nel collegio 1 02 da Marta Fascina, Tullio Ferrante e Annarita Patriarca, nel 2 01 da Marta Fascina, Tullio Ferrante e Amelia Forte, nel 2 02 da Marta Fascina, Tullio Ferrante, Teresa Formisano. Per quanto riguarda il Senato nei due plurinominali ci sono, nel primo Silvio Berlusconi, Annamaria Bernini, Francesco Silvestro e Giuliana Franciosa, nel secondo Annamaria Bernini, Francesco Silvestro, Giuliana Franciosa e Carmine De Angelis.

18.12 – QUARANTA CAPOLISTA ROSSOVERDE A CAMERA IN LIGURIA

E’ l’ex deputato di Sel e Articolo Uno, Stefano Quaranta, il capolista dell’Alleanza verdi e sinistra per il proporzionale alla Camera in Liguria. Dietro di lui, la portavoce regionale di Europa Verde, Simona Simonetti, il consigliere comunale di Roccavignale, Marco Chiriaco, e la portavoce regionale dei Giovani europeisti verdi, Valentina Logli. Per il Senato, invece, i rossoverdi puntano su Simona Cosso, insegnante già candidata per Sinistra italiana in consiglio comunale a Genova, seguita dall’architetto Roberto Amoretti e dall’avvocato Ersilia Ferrante. In quota rossoverde nella coalizione di centrosinistra anche il candidato scelto per il collegio uninominale di Levante al Senato, Guido Melley.

18.06 – BASILICATA, CHIUSA LISTA NOI MODERATI COALIZIONE CENTRODESTRA

Chiusa la lista di Noi moderati (Noi con l’Italia) per la coalizione di centrodestra in Basilicata. Alle politiche del 25 settembre concorreranno per il proporzionale alla Camera i consiglieri del Comune di Potenza Francesco Cannizzaro e Vittoria Tiziana Rotunno insieme a Giovanni Mietitore. Per il proporzionale al Senato, invece, Tito Di Maggio e Mariolina Camardese. Convergenza sui nomi della coalizione per l’uninominale alla Camera con Salvatore Caiata (FdI) e al Senato con l’attuale presidente di palazzo Madama Elisabetta Casellati (FI).

18.00 – IN EMILIA-ROMAGNA FDI CORRE CON BALBONI, FOTI E BIGNAMI

Anche Fdi è pronta a correre in Emilia-Romagna per le elezioni politiche del 25 settembre. Alla chiusura delle liste, i nomi che saranno schierati negli uninominali del Senato sono quelli di Alberto Balboni (Ferrara-Ravenna) e Marta Farolfi (Forlì-Rimini). Per gli uninominali della Camera, invece, il partito di Giorgia Meloni sarà rappresentato da Tommaso Foti (Piacenza), Roberta Rigon (Reggio Emilia), Daniela Dondi (Modena), Dalila Ansalone (Bologna), Mauro Malaguti (Ferrara) e Alice Buonguerrieri (Ravenna). Passando al proporzionale della Camera, Foti sarà capolista nel collegio di Piacenza, Parma e Reggio Emilia seguito da Ylenia Lucaselli, Gianluca Vinci e Gaetana Russo. Galeazzo Bignami guida il listino a Bologna-Modena e dietro di lui correranno Lucaselli, Vinci e Beatriz Colombo. Foti capolista anche nel colleggio che comprende Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; seguono Lucaselli, Vinci e Buonguerrieri. Per quanto riguarda il proporzionale del Senato, Elena Leonardi sarà capolista nel collegio di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena seguita da Michele Barcaiuolo, Ella Bucalo e Alessandro Aragona.

Nel collegio di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini il primo posto va a Balboni seguito da Farolfi, Marco Lisei e Domenica Spinelli. Giochi chiusi anche per le candidature nei plurinominali di Fi. Alla Camera, nel collegio “01” capolista Pietro Vignali seguito da Marica Sarati, Gianluca Argelati e Isabella Martini. Nel collegio “02” correranno Valentino Valentini, Annamaria Cesari, Piergiulio Giacobazzi e Costanza Maria Bendinelli. Nel collegio “03” spazio a Rosaria Tassinari, Matteo Fornasini, Eleonora Zanolli e Gianluca Vincenzi.

Al Senato, invece, nel collegio “01” Fi schiera Antonio Barboni seguito da Laura Schianchi, Claudio Bassi e Paola Pizzelli. Nel collegio “02”, infine, correrà Anna Maria Bernini davanti a Enrico Aimi, Elena Vannoni e Angelo Scavone. In casa Lega, resta fuori il parlamentare uscente Carlo Piastra. “Ripartirò dai territori”, afferma il leghista in una nota: “L’esperienza parlamentare che ho avuto modo di vivere, durante questi quattro anni e mezzo è stata importante, formativa e sarà un riferimento imprescindibile per i prossimi impegni”, scrive Piastra: “La Lega nasce sui territori e qui mi concentrerò, dopo una bellissima esperienza parlamentare per la quale ringrazio tutti, a cominciare dagli elettori”.

La parlamentare uscente Simona Vietina, invece, correrà come capolista al Senato nel collegio emiliano per Noi moderati con l’obiettivo di “difendere i valori moderati, cattolici, atlantisti, europeisti, riappassionare i tanti elettori che cercano una forza moderata a cui fare riferimento”, afferma Vietina in una nota.

Per il M5s, infine, Stefania Ascari non correrà solo come capolista nel proporzionale della Camera a Bologna-Modena ma anche nell’uninominale di Modena, “mentre per Carpi il nome sarebbe quello di Mattia Veronesi, farmacista, consigliere comunale a Finale e presidente del Consiglio dell’Unione area nord”, spiega una nota diffusa dalla stessa Ascari. “Un onore e un orgoglio”, afferma la pentastellata. “La mia priorità era e sarà’ sempre la tutela dei diritti dei cittadini, in particolare delle fasce più vulnerabili”, conclude Ascari: Porteremo avanti il nostro lavoro senza lasciare indietro nessuno. I cittadini devono ritrovare fiducia nella politica”.

17.49 – CAMPANIA, CENTROSINISTRA IN CAMPO CON VALENTE E DI MAIO

Sono Tommaso De Simone, Carlo Iannace, Anna Petrone, Valeria Valente, Davide Crippa, Nora Di Nocera e Leonardo Impegno i candidati al Senato all’uninominale scelti in Campania dalla coalizione di centrosinistra formata da Pd, +Europa, Sinistra italiana, Verdi e Impegno civico. Alla Camera, sempre all’uninominale, nella circoscrizione Campania 1 la coalizione ha scelto Fiorella Zabatta, Luigi Di Maio, Fabrizio Ferrandelli (candidato sindaco a Palermo con Azione-Più Europa contro il candidato dem, ndr), Vincenzo Spadafora, Paolo Siani, Enzo Peluso, Sandro Ruotolo. In Campania 2 ci saranno Vincenzo Santagata, Liliana Trovato, Antonella Pepe, Maurizio Petracca, Paola Lanzara, Fulvio Bonavitacola, Luca Cascone.

17.48 – CAMPANIA, M5S CON CASTELLONE E COSTA

Depositate le liste del Movimento 5 stelle in Campania. Per l’uninominale della Camera collegio Campania 1 ci sono Antonio Caso, Sergio Costa, Dario Carotenuto, Pasquale Penza, Carmela Auriemma, Carmela di Lauro e Gaetano Amato; al collegio Campania 2 Giuseppe Buompane, Danilo della Valle, Sabrina Ricciardi, Michele Gubitosa, Virginia Villani, Giuseppe Benevento, Dario Vassallo.

Per quanto riguarda l’uninominale al Senato la scelta è caduta su Ada Lopreiato, Maria Domenica Castellone, Orfeo Mazzella, Raffaele De Rosa, Antonio Del Monaco, Maura Sarno, Francesco Castiello. Agostino Santillo, Enrica Alifano, Giuseppe Buompane e Mafalda Broccoli sono i candidati al plurinominale della Camera Campania 2 01; per Campania 2 02 ci sono Michele Gubitosa, Virginia Villani, Francesco Virtuoso, Alessandra Petrosino. Al plurinominale al Senato Campania 02 Stefano Patuanelli, Anna Bilotti, Francesco Castiello, Felicia Gaudiano. Nel collegio Campania 1 01 Giuseppe Conte, Gilda Sportiello, Bruno Raffaele, Marianna Ricciardi.

17.32 – DALLA CHIESA CAPOLISTA FI A CAMERA IN LIGURIA, MUZIO A SENATO

L’esterna Rita Dalla Chiesa alla Camera, ma con un posto considerato blindato anche in Puglia, e il consigliere regionale Claudio Muzio al Senato. Sono questi i capilista del proporzionale scelti da Forza Italia in Liguria per le prossime elezioni politiche. Gli azzurri schierano anche il deputato uscente Roberto Bagnasco nel collegio uninominale di Levante, che comprende sostanzialmente Tigullio e spezzino e dovrebbe andare al centrodestra senza particolari difficoltà. Dietro Dalla Chiesa, alla Camera, spera in un ripescaggio il deputato uscente Roberto Cassinelli. Completano il quadro Patrizia Badino, consigliera comunale di Sanremo e consigliera provinciale di Imperia, e Angelo Francesco Dulbecco, responsabile regionale Giovani Forza Italia e sindaco di Caravonica, in provincia di Imperia.

Al Senato, invece, dopo Muzio sono in lista Dina Nobili, ex consigliere provinciale e comunale della Spezia, e Giorgio Cozzani, coordinatore provinciale del partito di Silvio Berlusconi. “Sono davvero soddisfatto delle liste presentate alla Camera e al Senato, partendo dalle riconferme- commenta il coordinatore regionale di Forza Italia, Carlo Bagnasco- sono convinto che la presenza di Rita dalla Chiesa, giornalista encomiabile, preparata e amatissima dal grande pubblico rappresenti un valore aggiunto. La sua storia privata segnata dell’omicidio del padre, generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, ucciso per mano della mafia, l’ha resa combattiva e saldamente ancorata a quegli ideali di libertà che si sposano appieno con il nostro partito”.

17.20 – FDI, IN LIGURIA SPUNTA PARACADUTATO MENIA PER SENATO

Sorpresa dell’ultima ora nelle liste di Fratelli d’Italia in Liguria. Capolista al Senato è il “paracadutato” Roberto Menia, che arriva dal Cadore ed è stato più volte parlamentare di Alleanza nazionale e sottosegretario del governo Berlusconi IV, primo promotore della legge che ha istituito il Giorno del Ricordo dell’esodo giuliano-dalmata. Dopo di lui, che non dovrebbe avere altri posti sicuri altrove, in lista ci sono l’assessore regionale Simona Ferro e l’ex capogruppo in consiglio comunale, Alberto Campanella.

I nomi forti liguri per il partito di Giorgia Meloni restano il capolista alla Camera, Matteo Rosso, coordinatore regionale, e l’assessore regionale Gianni Berrino, candidato del centrodestra nell’uninominale di Ponente al Senato. Dietro a Rosso, nel proporzionale alla Camera, ci sono la vicesindaco della Spezia, Maria Grazia Frijia, il commissario provinciale di Fdi a Savona, Claudio Cavallo, e la spezzina Costanza Bianchini.

17.11 – ABRUZZO, LE LISTE DELLA LEGA: CAPOLISTA D’ERAMO E D’INCECCO

Il coordinatore regionale abruzzese della Lega, il deputato Luigi D’Eramo, e il vice presidente della Giunta regionale Emanuele Imprudente, hanno depositato negli uffici della Corte d’Appello dell’Aquila la lista dei candidati nei collegi plurinominali in Abruzzo per le elezioni politiche del 25 settembre prossimo. Alla Camera dei Deputati sarà capolista Luigi D’Eramo, 45 anni dell’Aquila; a seguire Laura Ravetto, 51 anni di Cuneo, parlamentare uscente; Antonio Zennaro, 39 anni di Padova, deputato uscente della provincia di Teramo; infine Maria Rita Carota, 57 anni di Pescara, assessora comunale di Pescara. Al proporzionale del Senato capolista Vincenzo D’Incecco, 43 anni di Pescara, capogruppo in Consiglio regionale; seguito da Sabrina Bocchino, 52 anni, consigliere regionale eletta nel collegio provinciale di Chieti; Antonio Morgante, 51 anni di Avezzano, direttore generale dell’Agenzia regionale per le attività produttive (Arap).

17.10 – SENATO TOSCANA, TERZO POLO GUIDATO DA RENZI E GELMINI

Matteo Renzi e Maria Stella Gelmini guideranno la truppa del Terzo polo (Azione e Italia Viva) nell’unico collegio plurinominale previsto per il Senato in Toscana. Francesco Bonifazi, invece, sarà il capolista in tutti e tre i collegi plurinominali della Camera. La vicepresidente della Regione, Stefania Saccardi, correrà a Firenze, nell’uninominale per palazzo Madama. Alla Camera, il deputato uscente, Gabriele Toccafondi, nell’uninominale di Scandicci (alla Camera), il consigliere regionale, Stefano Scaramelli a Siena-Grosseto, Cosimo Maria Ferri a Massa, Lucia Annibali a Firenze.

Stando alla composizione definitiva delle liste, nel collegio di Prato, Lucca, Massa-Carrara, Pistoia Azione e Iv schierano Francesco Bonifazi, Alice Rossetti, Nicola Del Sarto, Lara Baldacci; su Livorno, Arezzo, Grosseto Francesco Bonifazi, Benedetta Frucci, Giuseppe Monaci, Isabella Martini; per Firenze, Pisa e Scandicci Francesco Bonifazi, Lucia Annibali, Franco Baccani, Ilaria Tesi. Per quel che riguarda l’uninominale alla Camera a Massa, Cosimo Ferri; a Lucca, Marco Remaschi; a Prato, Edoardo Fanucci; a Grosseto-Siena, Stefano Scaramelli; a Livorno, Alessandro Cosimi; ad Arezzo, Lucia Cherici; a Pisa, Michele Passarelli; a Firenze, Lucia Annibali; a Scandicci, Gabriele Toccafondi. Al plurinominale per il Senato, ci sono quindi Matteo Renzi, Maria Stella Gelmini, Paolo Russo e Stefania Saccardi. All’uninominale, Davide Vivaldi su Arezzo; Massimo Vitrani a Livorno; Barbara Masini a Prato; Stefania Saccardi a Firenze.

17.03 – FI, MICCICHÈ CAPOLISTA NEL PLURINOMINALE SENATO A PALERMO

Il coordinatore di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, sarà capolista per il Senato nel collegio plurinominale di Palermo. La conferma è arrivata dallo stesso coordinatore degli azzurri in Sicilia nel corso di una conferenza stampa a Palermo. Dietro Miccichè ci saranno Daniela Ternullo, Nicola Li Causi e Rosi Pennino.

16.57 – TERZO POLO IN LIGURIA CON PAITA, AVVENENTE E PISANI

Anche il Terzo polo riempie gli ultimi tasselli e completa le liste in Liguria. Alla Camera, correranno per l’uninominale: Desiree Negri in quota azione a Ponente, l’assessore comunale Mauro Avvenente a Genova ponente, il consigliere comunale Davide Falteri a Genova Levante e l’ex candidata sindaco di Chiavari, Silvia Garibaldi, a Levante. Per il proporzionale, capolista è il renziano “paracadutato” dalla Toscana, Cosimo Maria Ferri, seguito da Desiree Negri, Mauro Avvenente e Chiara Copello. Al Senato, i centristi puntano sulla giornalista Mary Caridi all’uninominale di Ponente e su Angelo Carella, ematologo genovese, in quello di Levante. Per il plurinominale, invece, capolista è la luogotenente renziana in Liguria, Raffaella Paita, che però è candidata anche al proporzionale di Roma 1 dietro Carlo Calenda. Completano la lista in Liguria, l’ex consigliere regionale Gabriele Pisani e l’ex fondatrice del Festival della Scienza, Manuela Arata.

16.55 – FI, MICCICHÈ: FELICE PER CANDIDATURA FASCINA IN SICILIA

La compagna del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, Marta Fascina, sarà la candidata del centrodestra nel collegio uninominale di Marsala (Trapani). L’ufficialità è arrivata dal coordinatore di Forza Italia in Sicilia, Gianfranco Miccichè, nel corso di una conferenza stampa alla quale sta partecipando anche il sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè. “Sono particolarmente contento di questa candidatura – ha affermato Miccichè -. La scelta di Berlusconi di mandare sua moglie in Sicilia significa che si fida di noi. Si tratta di una persona meravigliosa e sono felice di poterla avere qui”

16.49 – LOLINI: IN TOSCANA LEGA SCHIERA CANDIDATI COMPETITIVI

La Lega “schiera candidati competitivi e abbiamo seguito quanto più possibile il criterio del legame con il territorio di appartenenza. Lo abbiamo fatto negli uninominali, così come nei plurinominali. Come partito, abbiamo l’obiettivo di consolidare in Toscana una tradizione che ormai ci vede da molto tempo protagonisti della scena politica locale, ma anche di aggiudicarci, come coalizione di centrodestra, quanti più collegi uninominali possibili, dando così forza al futuro governo del Paese”. Lo sottolinea Mario Lolini, commissario regionale del Carroccio commentando le liste presentate dal partito guidato da Matteo Salvini.

Per quel che riguarda i collegi plurinominale, la Lega schiererà Claudio Borghi, Donatella Legnaioli, Mario Agnelli, Cecilia Cappelletti per il Senato. Alla Camera, invece, Prato, Lucca, Massa-Carrara, Pistoia, Andrea Barabotti, Ilaria Benigni, Daniele Spada e Rubina Baldecchi; su Livorno, Arezzo, Grosseto, Tiziana Nisini, Mario Lolini, Cinzia Santoni e Carlo Ghiozzi. Infine, su Firenze, Pisa, Scandicci, Edoardo Ziello, Tiziana Nisini, Federico Bussolin e Michela Monaco.

Sono proprio i consiglieri comunali di Palazzo Vecchio, Bussolin e Monaco, le due new entry che se la giocheranno a Firenze, che commentano. “Ringrazio Matteo Salvini e la Lega per l’opportunità. Una opportunità che porterò avanti con impegno ed entusiasmo fino alla fine”, sottolinea il commissario provinciale della Lega a Firenze, Bussolin. “Sono orgoglioso per la candidatura della consigliera Michela Monaco, nel medesimo collegio della Camera, così come della candidatura dell’avvocato Cecilia Cappelletti, per il collegio plurinominale del Senato. La nostra campagna elettorale sarà, come sempre, tra la gente, con l’obiettivo di portare a Roma le istanze fiorentine, a partire da quelle grandi opere essenziali per la città che dopo vent’anni ancora non sono state messe in cantiere, senza dimenticare le istanze del territorio, a partire dalla sicurezza”.

Monaco, quindi, non vede l’ora “di portare in questa campagna elettorale i temi che quotidianamente pongo in Comune, primi tra tutti la disabilità e la lotta alle barriere architettoniche: Firenze non è l’unico Comune in Italia che può e deve fare di più in termini di accessibilità per le persone diversamente abili”. Alle parole dei due, si uniscono anche quelle della consigliera metropolitana della Lega, Cappelletti: “E’ con profonda emozione e senso di responsabilità che affronto questa campagna elettorale. Seppur conscia che non sarò eletta, ciò che mi appassiona è lavorare ed impegnarsi per la buona riuscita di tutta la squadra della Lega per vincere le elezioni e governare l’Italia”.

16.48 – CAMPANIA, DI MAIO CAPOLISTA DI IMPEGNO CIVICO IN DUE COLLEGI

È Luigi Di Maio, ministro degli Affari Esteri, il capolista di Impegno Civico alla Camera nei collegi plurinominali Campania 1 01 (seguito da Iolanda Di Stasio, Alessandro Amitrano e Marianna Iorio) e Campania 1 02 (seguito da Laura Castelli, Vincenzo Spadafora e Maria Pallini). Sempre alla Camera nel collegio 2 01 ci sono Pasquale Maglione, Marianna Iorio, Giovanni Morfini e Maria Pallini; in Campania 2 02 Cosimo Adelizi, Maria Pallini, Pasquale Maglione e Marianna Ioria. Al Senato capolista nel collegio plurinominale Campania 1 è Vincenzo Presutto, seguito da Ramona Mirela Ilau, Sergio Vaccaro e Loredana Russo; nel collegio Campania 2 ci sono Antonietta Margherita Rebuffoni, Gaetano Giudice, Ramona Mirela Ilau e Nicola Grimaldi.

16.40 – NELLE MARCHE FDI DEPOSITA LISTE, CASTELLI CAPOLISTA AL SENATO

Depositate oggi in Corte d’Appello le candidature ufficiali di Fratelli d’Italia per le imminenti elezioni politiche, che si terranno il 25 settembre 2022. Il partito di Giorgia Meloni si è aggiudicato la candidatura in due dei sei collegi uninominali previsti per entrambe le camere nella Regione Marche: alla Camera sarà Stefano Maria Benvenuti Gostoli a competere nel collegio uninominale di Ancona, mentre al Senato Elena Leonardi sarà la candidata per il collegio di Ascoli Piceno, comprendente anche le province di Macerata e Fermo. In quota proporzionale, il listino alla Camera vede come capolista l’uscente Lucia Albano, seguita da Antonio Baldelli, Rachele Silvestri (anche lei uscente) e Andrea Balestrieri.

Al Senato invece la lista vede come primo nome quello di Guido Castelli, poi Romina Gualtieri e Pasquale Ricchiuti. “Una squadra che dimostra come le Marche siano un effettivo modello per tutta l’Italia, con amministratori locali che hanno svolto incarichi determinanti con serietà e passione uniti a personalità politiche e pubbliche fedeli agli ideali e al programma di Fratelli d’Italia. Siamo pronti a risollevare l’Italia partendo dalla Regione Marche”, ha dichiarato il coordinatore regionale di FdI Elena Leonardi.

16.30 – UFFICIALI LISTE PD IN LIGURIA: ORLANDO PRIMO PER CAMERA

Depositate e ufficiali anche le liste del Partito democratico in Liguria. Nessuna novità rispetto alle anticipazioni degli ultimi giorni. Capolista del proporzionale alla Camera è il ministro del Lavoro, Andrea Orlando, seguito dalla segretaria regionale dem e sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio. A completare il lotto, il consigliere comunale genovese, Alberto Pandolfo, e la consigliera comunale di Savona, Aurora Lessi. Il primo posto nella lista per il Senato, invece, va al lettiano di ferro Lorenzo Basso, seguito dalla consigliera comunale genovese di Base riformista, Cristina Lodi, per chiudere con il segretario metropolitano di Articolo Uno, Giancarlo Furfaro.

In quota Pd anche due seggi uninominali alla Camera e uno al Senato: il sindaco di Rossiglione e vicesegretario provinciale, Katia Piccardo, correrà per Montecitorio nel collegio di Genova Ponente, mentre il sindaco di Castelnuovo Magra, Daniele Montebello, proverà la sfida improba del collegio spezzino. Al Senato, invece, nel collegio di ponente è stata “paracadutata” l’ex sottosegretaria Sandra Zampa. A completare il quadro dell’uninominale per il centrosinistra, l’ex sindaco di Stella, Marina Lombardi, in quota Psi, nel collegio di Imperia-Savona alla Camera, e il sindaco di Bogliasco e deputato segretario della Camera uscente, in quota Leu, Luca Pastorino. In Senato, infine, il collegio uninominale di Levante va in quota rossoverde al consigliere comunale della Spezia, Guido Melley.

16.28 – PD, ECCO LISTE IN TOSCANA. BONAFÉ: ASCOLTATO TERRITORIO

Anna Ascani, Laura Boldrini e Simona Bonafè. In Toscana il Pd e la coalizione di centrosinistra schiera tre donne alla guida dei listini per i collegi plurinominali. Tutto come annunciato e previsto, come si conferma nell’ultimo giorno utile ai partiti per depositare le rose dei candidati. Il collegio plurinominale al Senato è capitanato da Dario Parrini, mentre sempre per palazzo Madama, ma all’uninominale, a Firenze la coalizione schiererà Ilaria Cucchi. Sempre all’uninominale, ma alla Camera, confermati per Firenze l’attuale assessore al Bilancio di Palazzo Vecchio, Federico Gianassi, e, su Scandicci, il sindaco di Campi Bisenzio, Emiliano Fossi. A Pisa c’è Stefano Ceccanti mentre Federico Ignesti, sindaco di Scarperia e San Piero, approda nel listino per Firenze, Pisa e Scandicci (al quarto posto).

“Il lavoro per la composizione delle liste è stato complesso, ma possiamo dire che il partito nazionale ha accolto in grandissima parte i nomi dei territori che avevamo avanzato e tutte le province toscane hanno almeno un candidato in lista in posizione eleggibile come ci eravamo proposti. Anche nei collegi uninominali correranno tutti candidati toscani del Pd, oltre a Ilaria Cucchi in rappresentanza della coalizione”, spiega la segretaria del Pd toscano, Bonafè. “Ora sotto con la campagna elettorale: da qui al 25 settembre ci aspetta un mese di grande impegno. Abbiamo davanti una sfida di portata enorme” perché “ci sono due idee opposte di Italia, di Europa e di società fra noi e le destre. Sarà una campagna elettorale difficile, ma niente è scontato. E noi ce la metteremo tutta. L’Italia ha bisogno del Partito democratico e saremo in prima fila per convincere ogni elettore, casa per casa, della validità della nostra proposta”.

Ecco, quindi, la composizione definitiva delle liste. Al collegio plurinominale che aggrega Massa, Lucca e Prato: Anna Ascani, Marco Furfaro, Caterina Bini, Marco Martini; a quello di Grosseto, Livorno, Arezzo: Laura Boldrini, Marco Simiani, Roberta Casini, Simone De Rosas; infine, su Firenze, Pisa e Scandicci: Simona Bonafè, Arturo Scotto, Caterina Bini, Federico Ignesti. Per quel che riguarda i collegi uninominali della camera, a Grosseto-Siena, Enrico Rossi; Massa, Martina Nardi; Lucca, Serena Mammini; Pisa, Stefano Ceccanti; Livorno, Andrea Romano; Prato, Tommaso Nannicini; Firenze, Federico Gianassi; Scandicci, Emiliano Fossi, Arezzo, Vincenzo Ceccarelli. L’unico collegio plurinominale per il Senato è composto da Dario Parrini, Ylenia Zambito, Silvio Franceschelli, Caterina Biti. Quelli uninominali per Arezzo, Silvio Franceschelli; Livorno, Andrea Marcucci; Prato, Anna Graziani; Firenze, Ilaria Cucchi.

16.03 – CAMPANIA, CON ITALEXIT VICEQUESTORA NO GREEN PASS SCHILIRÒ

Italexit ha presentato le liste dei candidati in Campania. Per il Senato al collegio plurinominale Campania 01 ci sono Giampaolo Bocci, Maria Abate, Domenico Vozza, Teresa Caputo; al collegio Campania 02 Nunzia Schilirò (l’ex vicequestora di Roma no green pass), Nicola Massimo, Angela Nittolo, Luigi Malfetano. All’uninominale candidati Letizia D’Onofrio, Teresa Caputo, Giovanni Golino, Angela Nittolo, Maria Abate, Salvatore Caramiello, Nicola Massimo.

Alla Camera, nel collegio uninominale Campania 1 candidati Simona Boccuti, Francesco Amodeo, Pierpaolo Fontana, Consiglia Migliaccio, Giuseppina Abate, Sergio Delle Donne, Stefania Aversa; nel collegio Campania 2 ci sono Sonia Di Carluccio, Diego Ruocco, Concetta Altieri, Rosario Del Priore, Francesco Metropoli, Cristina Coccia, Francesca Mari. Sempre alla Camera, al plurinominale Campania 1 01 candidati Francesco Amodeo, Rosanna Ruscito, Fabio Tortora, Stefania Aversa; al collegio Campania 1 02 Paolo Bianchini, Giuseppina Abate, Renato Liguri, Francesca Mari; al collegio Campania 2 01 Simona Boccuti, Francesco Lampitelli, Concetta Altieri, Pierpaolo Fontana; al collegio Campania 2 02 Rosario Del Priore, Sonia Di Carluccio, Francesco Metropoli, Cristina Coccia.

15.59 – BASILICATA, LEGA SCHIERA SALVINI E PEPE

Ufficializzate le candidature della Lega in Basilicata alle elezioni politiche del 25 settembre. Per l’uninominale alla Camera la coalizione di centrodestra ha schierato Salvatore Caiata (FdI), mentre al Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (FI). Per il proporzionale alla Camera i candidati sono il senatore uscente Pasquale Pepe, l’assessora regionale Donatella Merra e il consigliere regionale Pasquale Cariello. Per il proporzionale al Senato, lo stesso leader nazionale del partito, Matteo Salvini, e Stefania Polese.

15.46 – PUGLIA, FDI: CANDIDATURE RADICATE SUL TERRITORIO

È Giorgia Meloni la capolista di Fratelli d’Italia nel collegio plurinominale alla Camera Puglia 2 (Molfetta – Bari). Il partito ha presentato le liste in Corte d’Appello a Bari. Capolista per il collegio plurinominale al Senato Puglia 1 è Giovanbattista Fazzolari, fedelissimo di Giorgia Meloni, che ha contribuito a scrivere il programma per il centrodestra, nel terzo plurinominale per la Camera c’è il coordinatore regionale del partito Marcello Gemmato e nel collegio di Lecce, Raffaele Fitto. Ancora in Puglia le candidature di Isabella Rauti (plurinominale Camera Puglia 1), Chiara Colosimo, consigliera regionale FdI Lazio, l’intellettuale Eugenia Roccella (collegio uninominale 1 della Camera), Lucrezia Mantovani (plurinominale Campera Puglia 3) e Carmela Bucalo. “Non nascondo la difficoltà nel dover scremare nomi da tutte le proposte di candidatura che Fratelli d’Italia ha ricevuto in Puglia, tutte di alto profilo tra professionisti, politici, società civile, imprenditori. Tra questi abbiamo dovuto scegliere le candidature più radicate sul territorio, alcune già misuratesi elettoralmente negli anni passati, altre con esperienze amministrative già maturate; giovani e donne professionisti, impegnati nel sociale. Una squadra vincente già in partenza, posso affermarlo con orgoglio”, dichiara la coordinatrice regionale di Fratelli d’Italia, Marcello Gemmato.

Oltre alla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni nel collegio plurinominale Puglia 2 alla Camera ci sono Marcello Gemmato, Laura De Marzo e Matteo Colamussi. Al plurinominale del Senato Puglia 1 oltre a Giovanbattista Fazzolari e Isabella Rauti, corrono il consigliere regionale Ignazio Zullo e la consigliera comunale di Barletta, Stella Mele. Nel collegio plurinominale Puglia 1 alla Camera con Giandonato La Salandra, componente della direzione nazionale del partito, in lizza ci sono la consigliera regionale laziale Chiara Colosimo, Davide Galantino e Federica De Benedetto. Nel collegio uninominale alla Camera c’è Eugenia Roccella mentre nei plurinominali Puglia 3 e Puglia 4 alla Camera l’onorevole uscente Lucrezia Mantovani. Sono candidati tra le fila del partito anche il consigliere comunale barese Filippo Melchiorre (uninominale Senato Puglia 3), il coordinatore di FdI Taranto Dario Iaia (uninominale Camera Puglia 8), il coordinatore provinciale del partito a Lecce Saverio Congedo (uninominale Camera Puglia 9). Al plurinominale per la Camera c’è il consigliere regionale pugliese Antonio Gabellone, il vicesindaco di Maruggio (Taranto) Luigi Maiorano, il deputato Davide Galantino e la consigliera comunale di Erchie (Br) Chiara Saracino. Tra gli altri il direttore generale Ferrovie Appulo Lucane Matteo Colamussi, gli imprenditori Anna Maria Fallicchi, Vita Maria Nocco, la già dirigente di Azione Universitaria Laura De Marzo e la commercialista tranese Mariangela Matera.

15.39 – FORZA ITALIA, IN SARDEGNA ECCO LA PATTUGLIA AZZURRA

Giochi elettorali chiusi per Forza Italia in Sardegna. Questa mattina il coordinatore azzurro nell’isola, Ugo Cappellacci,áha presentato le liste forziste in vista dell’appuntamento del 25 settembre.áA guidare la pattuglia, oltre allo stesso Cappellacci- deputato uscente e candidato del centrodestra nell’uninominale di Cagliari- l’altro deputato Pietro Pittalis, capolista nel proporzionale, e il capogruppo azzurro in Consiglio regionale, Angelo Cocciu, capolista al Senato. Correranno per la Camera nel proporzionale anche Ada Lai, già dirigente del Comune di Cagliari, e Pasqualina Bardino, medico e responsabile delle donne forziste in provincia di Sassari.

Per quanto riguarda il Senato, si presentano Rita Ragatzu, assessora del Comune di Selargius, e il capogruppo in consiglio comunale di Oristano, Gigi Mureddu. “Abbiamo composto una squadra capace di coniugare l’esperienza con la carica innovativa, di persone competenti, impegnate in prima linea in questi anni difficili per la comunità- spiega Cappellacci-. Perché Forza Italia è la vera alternativa da un lato agli improvvisati della politica, che tanti danni hanno provocato nel passato recente, e dall’altro a quel partito della conservazione che è rappresentato dal Partito Democratico e dai ‘piddini mannari’ Calenda e Renzi”. Per Cappellacci la credibilità di Forza Italia sui fronti dei trasporti, del fisco, dell’energia, del sostegno alle famiglie e alle imprese “si fonda sui fatti: questo è quello che diremo ai sardi in una campagna elettorale in cui chiediamo di scegliere le idee più chiare e le persone in grado di tradurle in atti concreti”.

15.36 – MINARDO (LEGA) ALL’UNINOMINALE CAMERA NEL COLLEGIO DI RAGUSA

Il segretario della Lega in Sicilia, e deputato nazionale uscente, Nino Minardo, sarà il candidato del centrodestra nel collegio uninominale di Ragusa per la Camera. L’ex sindaco di Avola ed esponente Fdi, Luca Cannata, sarà in corsa nel collegio uninominale di Siracusa.

15.34 – BASILICATA, IV E AZIONE: MARCELLO PITTELLA CANDIDATO AL SENATO

La coalizione di centro Iv e Azione ha presentato in giornata alla Corte d’Appello di Potenza la lista dei candidati alle prossime elezioni politiche. Per l’uninominale alla Camera il candidato, come da lui stesso annunciato, è il consigliere regionale Luca Braia, mentre al Senato è Mariangela Guerra. Per il proporzionale alla Camera capolista è il consigliere regionale Mario Polese, seguito da Antonella Zambrino e Antonio Dibiase. Per il proporzionale al Senato, come da conferma dei giorni scorsi, l’ex presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella – che ha lasciato il Pd dopo una sua mancata candidatura – e Antonella Fidanza.

15.33 – CAMPANIA, PD: FRANCESCHINI E CAMUSSO CAPOLISTA

Dario Franceschini e Susanna Camusso: sono loro i capolista del Partito democratico al plurinominale al Senato in Campania. Dietro l’ex ministro della Cultura, nel collegio Campania 01, ci sono Valeria Valente, Filippo Sensi e Giuliana Di Fiore. A seguire l’ex numero uno della Cgil nel collegio Campania 02 Gianfranco Valiante, Eva Avossa e Andrea Boccagna. Alla Camera, nel collegio plurinominale 1 01 ci sono Roberto Speranza, Loredana Raia, Raffaele Topo e Maria Rosaria Genovese; nel collegio 1 02 Marco Sarracino, Loredana Raia, Raffaele Topo Antonella Ciaramella; nel collegio Campania 2 01 Stefano Graziano, Angela Aianaro, Erasmo Mortaruolo, Antonella Pepe; nel collegio Campania 2 02 Piero De Luca, Rosetta D’Amelio, Nunzio Senatore, Caterina Lengua.

15.32 – ‘NOI MODERATI’ IN LIGURIA PUNTA SU CAVO E BIASOTTI

Chiuse e depositate anche le liste di “Noi Moderati” in Liguria, che riunisce i centristi del centrodestra capitanati in regione dal governatore Giovanni Toti. Tutti nomi locali, a partire dall’uninominale dove la formazione totiana di Italia al Centro ha ottenuto i due collegi centrali della regione alla Camera: già da qualche giorno sono ufficiali le candidature dell’assessore regionale, Ilaria Cavo, a Genova Ponente, e dell’ex governatore Sandro Biasotti, a Genova Levante. Capolista del proporzionale alla Camera sarà, invece, il sottosegretario Andrea Costa, in quota Lupi. A completare la lista i due consiglieri regionali totiani Chiara Cerri e Alessandro Bozzano e l’assessore comunale a Genova, Marta Brusoni.

Capolista al Senato un altro assessore regionale totiano: Marco Scajola. Dietro di lui, cerca un difficile bis in Parlamento la deputata spezzina uscente, Manuela Gagliardi. A chiudere la lista moderata per Palazzo Madama, il coordinatore regionale dell’Udc, Umberto Calcagno. “Tutte persone di qualità, legate al territorio, che i liguri hanno già potuto conoscere e apprezzare per la loro opera di governo e di buona amministrazione- sottolinea il presidente Giovanni Toti- una squadra che offre agli elettori liguri una scelta sicura di affidabilità e conoscenza degli obiettivi per dare massima rappresentanza alla nostra regione”.

15.28 – CAMPANIA, LEGA SCEGLIE CAPOLISTA CASTIELLO E CANTALAMESSA

Sono Pina Castiello e Gianluca Cantalamessa i due capolista al Senato per la Lega nei due collegi plurinominali della Campania. A seguire, nel collegio Campania 01, Vincenzo Pepe, Angela Russo, Domenico Bellobuono, nel collegio Campania 01 Elena Iaverone, Alberto Mingnone, Elena Anna Gerardo. I candidati della Lega al plurinominale alla Camera sono per Campania 1 01 Rosaria Borrelli, Nicholas Esposito, Teresa Frecciarulo, Salvatore Onofaro; per Campania 1 02 Severino Nappi, Maria Concetta Donnarumma, Antonio Fellone, Anna Ambrosino; per Campania 2 01 Gianpiero Zinzi, Antonella Piccerillo, Antonio Fellone, Antonella Lettieri; per il collegio Campania 2 02 Vanna Gava, Gianpiero Zinzi, Marica Grande, Dante Santoro.

15.27 – BASILICATA, FI: CASELLATI IN CORSA A UNINOMINALE SENATO

Forza Italia ha ufficializzato in mattinata i nomi dei candidati alle politiche del 25 settembre con la coalizione di centrodestra. Per l’uninominale alla Camera il candidato è Salvatore Caiata (FdI), mentre per l’uninominale al Senato la coalizione schiera la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (FI). Per il proporzionale alla Camera il capolista è l’onorevole materano Michele Casino, seguito da Rosanna Gruosso e dall’attuale consigliere regionale Dino Bellettieri. Per il proporzionale al Senato, FI punta sul consigliere regionale e vicepresidente del parlamentino lucano Francesco Piro e su Raffaella Calia.

15.26 – +EUROPA, FERRANDELLI CAPOLISTA A PALERMO NEL PLURINOMINALE CAMERA

Fabrizio Ferrandelli, ex candidato sindaco di +Europa a Palermo e presidente dell’assemblea nazionale del partito, sarà capolista per la formazione di Emma Bonino e Benedetto Della Vedova nel collegio plurinominale Sicilia 1 per la Camera, quello relativo al capoluogo siciliano. Dietro di lui Maria Saeli, Dario Liotta e Alessandra Mastrogiovanni Tasca. Nel collegio plurinominale che racchiude Agrigento, Caltanissetta e Trapani capolista sarà Federica Giorgio, seguita da Dario Liotta, Alessandra Mastrogiovanni Tasca e Giovanni Pratillo.

A Enna e Messina capolista sarà Palmira Mancuso, mentre gli altri due nomi sono Antonio Lo Re e Chiara Guglielmino. Quest’ultima sarà capolista a Catania, dove gli altri nomi in lista saranno: Marcello Carammia, Alessandra Mastrogiovanni Tasca e Giuseppe Brancatelli. Nel collegio che racchiude la provincia etnea e quelle di Ragusa e Siracusa il primo nome sarà quello di Dario Liotta, seguito da Alessandra Mastrogiovanni Tasca, Giuseppe Brancatelli e Chiara Guglielmino.

15.19 – BASILICATA, PRESENTATI CANDIDATI ITALEXIT

Presentati in Basilicata i candidati di Italexit del movimento di Gianluigi Paragone. Per l’uninominale alla Camera concorrerà Giorgio Santoriello, mentre al Senato, Roberto Robilotta. Per il proporzionale alla Camera, oltre a Santoriello, Romina Paludi e Rosalinda Pischetola. Per il proporzionale al Senato, insieme Robilotta anche Giacinta Montemurro.

15.14 – M5S, IN SARDEGNA ECCO LA SQUADRA AL COMPLETO

Squadra del M5s pronta in Sardegna in vista delle elezioni politiche. Per le uninominali alla Camera si candida a Sassari il deputato uscente Mario Perantoni, a Nuoro il senatore uscente Emiliano Fenu. A Cagliari della partita sarà Mauro Congia, nel collegio Sud Sardegna Loredana La Barbera, ex assessora alle Politiche sociali del comune di Carbonia. Per le uninominali al Senato nel Nord Sardegna scelto Marcello Cherchi, mentre per il Sud Sardegna ecco l’ex sindaca di Assemini, Sabrina Licheri. Nei collegi plurinominali al Senato pronti Ettore Licheri, senatore pentastellato, Sabrina Licheri e l’ex vicesindaco di Carbonia, Gian Luca Lai.

Alla Camera in lista la viceministra del Mise, Alessandra Todde, Fenu, Perantoni e Susanna Cherchi. “Nomi di altissimo profilo, rispettati, conosciuti, incorruttibili- il commento di Todde-. Donne e uomini pronti a spendersi per la nostra isola e a battersi per la realizzazione della nostra agenda. La campagna elettorale è iniziata e il nostro impegno sarà massimo. Perché a differenza degli altri, il M5s mette al centro i temi e le persone. Perché noi, come tutte e tutti voi, siamo dalla parte giusta”.

15.05 – VARCHI (FDI): MELONI CAPOLISTA A PALERMO

“Ho firmato la candidatura alla Camera dei deputati per le elezioni politiche del 25 settembre con Giorgia Meloni che ha accettato di correre da capolista a Palermo”. Lo scrive sui suoi social la deputata uscente di Fdi, e vicesindaca di Palermo, Carolina Varchi, postando una foto con Meloni sul palco in una manifestazione nel capoluogo siciliano. “Siamo grati al presidente per aver scelto la nostra città, per troppi anni lasciata all’indifferenza e alla cattiva amministrazione della sinistra – aggiunge Varchi -. Sarò al suo fianco, anche questa volta, da parlamentare e vicesindaco metterò tutto il mio impegno affinché Palermo possa uscire dall’isolamento istituzionale in cui la sinistra l’ha portata per ricoprire il grande ruolo che la storia le ha assegnato. Pronte!”.

14.27 – BASILICATA, FDI: CANDIDATI CAIATA ED EX ASSESSORE ROSA

Fratelli d’Italia ha presentato questa mattina la lista dei candidati alle elezioni politiche del 25 settembre alla Corte d’Appello di Potenza. Per l’uninominale alla Camera il candidato è il deputato uscente Salvatore Caiata, mentre al Senato convergenza della coalizione di centrodestra sull’ex ministra Elisabetta Casellati (FI). Per il proporzionale alla Camera il capolista è l’ex direttore della Coldiretti lucana, Aldo Mattia, seguito da Ivana Smaldini e l’attuale consigliere regionale Tommaso Coviello. Per il proporzionale al Senato il capolista è l’ex assessore regionale all’Ambiente Gianni Rosa, seguito da Annamaria Guerricchio.

14.01 – PUGLIA, M5S: IN UNINOMINALI TANTI ESPONENTI SOCIETÀ CIVILE

“Per quello che riguarda le liste dei collegi plurinominali i nomi sono quelli votati dai nostri iscritti, che hanno partecipato numerosi alle Parlamentarie. Vogliamo ringraziare il presidente Conte che si è candidato nel collegio Puglia 01, dimostrando ancora una volta il grande legame con la sua e la nostra terra”. Lo dichiarano il coordinatore regionale del M5S Puglia, Leonardo Donno, e il vicepresidente nazionale, Mario Turco, a margine della presentazione in Corte d’Appello a Bari delle liste pugliesi del MoVimento 5 Stelle nei collegi uninominali e plurinominali della Camera dei deputati e del Senato per le elezioni del 25 settembre.

“Per i collegi uninominali abbiamo esponenti della società civile che hanno scelto di credere nel nostro programma come Francesco Mandoi, ex magistrato, già sostituito procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, all’avvocato brindisino Roberto Fusco, vicepresidente nazionale dell’Unione nazionale delle camere civili, e Nicola Grasso, professore associato di diritto costituzionale dell’Università del Salento – aggiungono -. Assieme a loro Fabrizio Marrazzo e l’avvocatessa Marina Zela, da sempre in prima linea a livello nazionale per la difesa dei diritti civili, e la giornalista Annagrazia Angolano”. La pattuglia dell’uninominale della Camera si “completa con chi ha fatto tanto per il Movimento in questi anni” come “Alberto Claudio De Giglio, responsabile comunicazione di parlamentari del M5S e del gruppo consiliare in Regione Puglia”.

Nei collegi uninominali Senato ci sono, oltre a Turco, Gisella Naturale, senatrice uscente e componente della commissione Agricoltura, Michele Coratella, avvocato e consigliere comunale di Andria al secondo mandato e candidato sindaco alle elezioni del 2020, Maria La Ghezza, consigliera comunale M5s di Polignano al secondo mandato, Roberto Fusco e Antonio Salvatore Trevisi, vicepresidente della commissione Ambiente. “Dopo la consegna delle liste si apre una nuova fase: abbiamo il dovere di far conoscere ai cittadini il nostro programma e tutti gli impegni che abbiamo mantenuto in questi anni: il superbonus 110%, il reddito e la pensione di cittadinanza, l’abolizione del superticket, il taglio a sprechi e privilegi della politica e la riduzione del numero dei parlamentari, solo per fare alcuni esempi”.

13.42 – CAMPANIA, CARFAGNA E ROSATO CAPOLISTA PER AZIONE-IV

La coalizione formata da Azione e Italia Viva in Campania candida, all’uninominale al Senato, Ovidio Marzaioli, Francesca Mite, Luigi Casciello, Peppe Russo, Vittoria Cristiano, Mario Scognamiglio e Anita Di Palma. All’uninominale alla Camera, per Campania 1, ci sono Vincenzo Daniele, Mara Carfagna, Caterina Cernicchiaro, Marianna Riccardi, Vincenzo Romano, Pina Piedipalumbo, Bianca Maria Balzano. Nel collegio Campania 2 in lista Riccardo Scalzone, Teresa Ucciero, Antonio Del Mese, Stefano Farina, Imma Zinnia, Corrado Naddeo, Donato D’Aiuto. Sono Matteo Renzi, Mariastella Gelmini, Paolo Russo e Luisa Liguoro i candidati della coalizione al plurinominale al Senato nel collegio Campania 1. In quello Campania 2 ci sono Stefania Modestino, Giuseppe Izzo detto Bepi, Rosella Sessa e Mimmo Gambacorta.

Per quanto riguarda la Camera, al plurinominale Campania 1 01 sono candidati Ettore Rosato, Graziella Pagano, Marcello Tortora e Alessandra Del Prete; al collegio Campania 1 02 Ettore Rosato, Angelica Saggese, Pasquale Del Prete e Bianca Maria Balzano; a quello Campania 2 01 Vincenzo Camporini, Teresa Ucciero, Angelo Cirillo e Alessandra Rivoli; al collegio Campania 2 02 Mara Carfagna, Antonio D’Alessio, Flora Frate e Catello Vitiello.

13.09 – PIZZAROTTI ROMPE CON IL TERZO POLO

13.03 – PUGLIA, PRESENTATE LISTE PD

Raffaele Piemontese (attuale vicepresidente della giunta regionale pugliese), Marco Lacarra (segretario Pd Puglia), Ubando Pagano (deputato ionico uscente) e Claudio Stefanazzi (capo di gabinetto della Regione Puglia): sono i capilista nei collegi plurinominali della Puglia per la Camera scelti dal Partito democratico che ha consegnato le liste in Corte d’Appello a Bari. Nel collegio 1 (Foggia – Andria – Cerignola) aspirano a un seggio anche la consigliera regionale dem Debora Ciliento, il presidente del Consiglio comunale di Andria, Giovanni Vurchio e Shady Mohammad Alizadeh, avvocatessa di Andria. Nel collegio Puglia 2 (Molfetta – Bari) oltre a Lacarra ci sono Anita Maurodinoia (attuale assessora regionale ai Trasporti della Puglia), Paolo Lattanzio (deputato uscente di Bari) e Maria Chiara Addabbo. Nel collegio plurinominale Puglia 3 ci sono anche Francesca Viggiano, Sebastiano Stano e Barbara Panunzio. Nell’ultimo collegio Puglia 4 (Brindisi – Lecce – Galatina) corrono Elisa Mariano, Francesco Rogoli e Anna Toma.

Nei collegi uninominali per la Camera ci sono Valentina Lucianetti, Raffaele Piemontese, Sabino Zinni (ex consigliere regionale), Laura Torsi (scienziata barese) Domenico Nisi (sindaco di Noci), Giampiero Mancarelli (ex segretario del Pd di Taranto) e Sebastiano Leo (assessore regionale all’Istruzione della Puglia). Nei collegi uninominali della Camera anche Michele Abbaticchio (ex sindaco di Bitonto), Elena Brigante, Annagrazia Maraschio (assessore regionale all’Ambiente della Puglia), individuati dai partiti della coalizione. Nel collegio plurinominale del Senato capolista è il responsabile Enti locali del Pd, Francesco Boccia, seguito da Valeria Valente, Antonio Misiani e Loredana Capone. Al Senato Domenico Lomelo, Michele Nitti (ex M5s approdato nel Pd nel 2020), Maria Grazia Cascarano e l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco.

12.43 – IN EMILIA-R. TERZO POLO CON CANGINI, LOMBARDO E MUCCI

L’ex forzista Andrea Cangini, l’ex grillina Mara Mucci, gli ex dem Marco Lombardo e Giampiero Veronesi. Sono alcuni tra i nomi, a questo punto ufficiali, che Azione-Italia viva schiererà in Emilia-Romagna per le elezioni politiche del 25 settembre. Cangini, parlamentare uscente che un mese fa ha lasciato Fi per Azione, sarà candidato nel collegio “01” per il Senato. Dopo aver votato la fiducia a Mario Draghi, “ero deciso a considerare conclusa con ‘dignità e onore’ la mia prima, assai istruttiva, esperienza parlamentare. Ero pronto a rientrare serenamente nei panni del giornalista”, ha scritto sull’huffingtonpost.it l’ex direttore del ‘Qn’ e de ‘Il Resto del Carlino’.

Però “poi ci ho ripensato. Viviamo tempi eccezionali e pericolosi, non è il momento di ritirarsi nel cantuccio delle rispettive professioni, consegnati all’indifferenza”, continua Cangini: per questo “ho accettato la candidatura nel collegio Senato P01 dell’Emilia-Romagna. Un collegio a dir poco difficile. Più difficile di quello piemontese che mi era stato offerto, ma che ho declinato. L’Emilia-Romagna è la mia terra, è giusto che sia candidato lì”. Decisione presa “perché ritengo che il terzo polo guidato da Carlo Calenda abbia una funzione addirittura ‘storica’. È l’unica speranza per chi, nonostante tutto e nonostante molti- sottolinea Cangini- non sopporta la demagogia e ritiene ancora che la Politica sia una cosa seria. Oltre che per chi è consapevole dei colossali rischi cui sta andando incontro l’Italia”. Per Cangini, “la missione è stabilizzare e dare forma e concretezza a una legislatura, la prossima, che si annuncia persino più complicata di quella che va a concludersi. Sta per iniziare un nuovo ciclo politico, facciamo in modo che inizi e si strutturi all’insegna del buonsenso”.

Mentre Mucci, che entrò in Parlamento nel 2013 con il M5s e oggi fa parte di Azione, scrive su Facebook: “Eccoci. Sarò candidata nel collegio uninominale di Imola per il terzo polo, che va da Imola a San Lazzaro passando per Monzuno. Un territorio vasto che conosco bene. Sarà un’occasione per confrontarsi con gli altri candidati e anche con chi la pensa diversamente da me, augurandomi che sia fatto in maniera civile”. Aggiunge Mucci: “Tuffiamoci in questa nuova avventura, con spirito di servizio e voglia di fare”.

Ufficiale anche la corsa di Marco Lombardo, ex assessore comunale a Bologna, transitato dal Pd ad Azione: “Sono candidato al Senato nel collegio uninominale di Bologna e nel collegio plurinominale di Milano. Grazie a tutti per la fiducia. Da oggi inizia la campagna elettorale”, scrive su Facebook. Veronesi, invece, dal Pd è passato a Italia viva e oggi è sia sindaco di Anzola che consigliere delegato della Città metropolitana di Bologna guidata dal sindaco dem Matteo Lepore. Sul Veronesi candidato sono piovute critiche da sponda Pd e il diretto interessato, incassando su Facebook diversi post di solidarietà, commenta così: “Ne ho bisogno perché siamo solo all’inizio e conosco, purtroppo, chi ho davanti. I mezzi utilizzati sono sempre questi. E la buona politica, con programmi e temi utili, paradossalmente va in secondo piano”.

12.42 – TERZO POLO, A MILANO L’EX DEM LOMBARDO DIETRO RENZI-GELMINI

L’ex dem bolognese Marco Lombardo correrà per Azione-Italia viva “al Senato nel collegio uninominale di Bologna e nel collegio plurinominale di Milano. Grazie a tutti per la fiducia. Da oggi inizia la campagna elettorale”, scrive su Facebook. Lombardo, secondo la stampa bolognese, terzo dietro a Renzi e Gelmini, portebbe avere chance di elezione.

12.32 – CANDIDATI LEGA IN LIGURIA: PIANA CAPOLISTA IN SENATO

Ultime ore prima del gong, il centrodestra in Liguria sta mettendo a posto gli ultimi tasselli delle liste elettorali, soprattutto per quanto riguarda il proporzionale. Dopo il rinvio della conferenza stampa inizialmente annunciata per ieri mattina, la Lega ha presentato oggi i propri candidati: tutti i parlamentari uscenti vengono ripresentati ai nastri di partenza, ma non manca qualche sorpresa. Confermatissimi, nel maggioritario, Edoardo Rixi nel collegio di Imperia-Savona alla Camera, deputato uscente, commissario del partito in Liguria e tra i nomi più chiacchierati per un possibile ministero in caso di governo di centrodestra, e Stefania Pucciarelli nel collegio di Levante al Senato, senatrice uscente e sottosegreteria alla Difesa. Entrambi vengono considerati collegi praticamente blindati.

Certo di tornare a Roma anche Francesco Bruzzone, che traslocherà dal Senato alla Camera, dove è capolista nell’unico collegio proporzionale.

Dietro di lui, l’unica paracadutata: Laura Ravetto, deputata uscente in arrivo da Cuneo, che però ha un seggio blindato in Lombardia. Completano la lista due parlamentari uscenti: Flavio Di Muro, referente della Lega a Imperia, e Sara Foscolo, savonese. Nel proporzionale al Senato, invece, capolista è il vicepresidente della Regione Liguria, Alessandro Piana, che non dovrebbe dunque avere difficoltà a entrare a Palazzo Madama, aumentando la compagine degli assessorati che dopo il 25 settembre avranno necessità di un rimpasto in Piazza De Ferrari. Al terzo posto, il senatore uscente savonese Paolo Ripamonti, per chiudere con la genovese Elisabetta Eva Franzoia.

Paracadutato fuori regione, ma in un collegio considerato sicuro, il deputato uscente Lorenzo Viviani, candidato al plurinominale alla Camera in Veneto. Elisabetta Eva Franzoia, indicata come quarto nome dalla Lega nell’unico collegio proporzionale al Senato in Liguria, non risulta in lista, dal momento che i candidati possono essere solo tre. Lo precisa il Carroccio. Franzoia sarà la prima riserva, in caso di necessità, per Palazzo Madama.

12.31 – PUGLIA, PARAGONE CAPOLISTA ITALEXIT NEL COLLEGIO DI LECCE

È Gianluigi Paragone il capolista per Italexit nel collegio plurinominale per la Camera a Lecce 4. Lo rende noto il movimento che questa mattina ha presentato le liste in Corte d’Appello a Bari. Gli altri capilista sono Carmela Maria Elisabetta La Notte per il collegio Puglia 1, Maria De Gennaro per il due e Mariantonella Rizzo (Taranto). Al Senato, capolista al plurinominale è Raffaele Cesario, seguito da Camilla Campanella, Massimo Garruto, Michela Distratis, Giuseppe Magnifico e Daniela Pellicciaro.

12.03 – CAMPANIA, FDI LANCIA SCHIFONE CAPOLISTA IN TRE COLLEGI

Sarà Marcello Pera, presidente del Senato dal 2001 al 2006, capolista al Senato per Fratelli d’Italia nel collegio Campania 1 mentre nel collegio Campania 2 tocca a Giovanna Patrenga. Tre i collegi della Camera in cui capolista è Marta Schifone: Campania 1-01 e 1-02 e Campania 2-01 (province di Caserta e Benevento). Tutti i candidati di Fratelli d’Italia alla Camera sono: Campania 1-01 Marta Schifone, Michele Schiano di Visconti, Imma Vietri, Giovanni Russo; Campania 1-02 Marta Schifone, Luca Scancariello, Imma Vietri, Giovanni Russo; Campania 2-01 Marta Schifone, Marco Cerreto, Eleonora Pace, Vincenzo Pagano; Campania 2-02 Edmondo Cirielli, Eleonora Pace, Nunzio Carpentieri, Luisa Maiuri. Al Senato, per il collegio Campania 01 ci sono Marcello Pera, Giovanna Petrenga, Sergio Rastrelli, Gabriella Peluso; per Campania 02 Giovanna Petrenga, Domenico Matera, Elena Scarlato, Giuseppe Fabbricatore.

12.00 – MELONI CANDIDATA AL COLLEGIO UNINOMINALE L’AQUILA-TERAMO

La leader nazionale di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, candidata alla Camera al collegio uninominale L’Aquila-Teramo. “Dirigenti, militanti e amministratori di Fratelli d’Italia dell’Abruzzo hanno promosso un appello al presidente Giorgia Meloni per scegliere il collegio uninominale dell’Aquila. Siamo davvero onorati che il presidente Meloni abbia confermato l’affetto per l’Abruzzo raccogliendo la nostra proposta. A nome di Fratelli d’Italia Abruzzo, con grande orgoglio per la scelta della leader del primo partito italiano, esprimo il mio ringraziamento. Sono certo che i cittadini dell’Aquila e tutti gli abruzzesi premieranno questa decisione”. Così commenta il segretario regionale di FdI Etelwardo Sigismondi.

11.58 – ABRUZZO, DEPOSITATE LE LISTE DEI CANDIDATI DI FORZA ITALIA

Il coordinatore regionale di Forza Italia, il senatore Nazario Pagano, ha depositato questa mattina alla Corte d’Appello dell’Aquila l’elenco dei candidati dei collegi plurinominali in Abruzzo per le prossime elezioni politiche. Per la Camera: 1. Nazario Pagano; 2. Francesca Persia; 3. Angelo Simone Angelosante; 4. Consuelo Di Martino. Per il Senato: 1. Lorenzo Sospiri; 2. Maria Luisa Ianni; 3. Daniele D’Amario.

11.49 – AZIONE-IV: FARAONE CAPOLISTA IN PLURINOMINALE CAMERA A PALERMO

“La legge lo consente, lo so, si può essere candidati in qualunque collegio di qualunque Regione, a prescindere da dove si sia nati, si è cresciuti e si sono costruite relazioni. E poi magari se sei un dirigente nazionale di un partito, se vai spesso in tv, se ti riconoscono in tutta Italia la trasmigrazione è più semplice. Io non ce la faccio, però, a staccarmi dalla mia Sicilia, non ce la faccio a chiedere un sostegno in un luogo in cui apparirei come un alieno”. Lo scrive sui social il presidente dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone che annuncia la sua candidatura alle politiche come capolista della lista Azione-Italia Viva Calenda nel collegio plurinominale Sicilia 1-P01, nella città di Palermo, e come capolista sempre nel collegio plurinominale Sicilia 1-P02 che comprende le città di Gela, Agrigento e Marsala.

“Io vorrei essere votato nel quartiere Cruillas, dove ho frequentato la scuola elementare Vincenzo Vitale, in piazza Lampada della Fraternità, nel quartiere San Lorenzo, allo Zen dove ho cominciato a far politica. Nella mia città dove ho fatto il consigliere comunale. Nella Regione che mi ha eletto deputato regionale e nazionale successivamente”.

11.46 – CAMPANIA, CENTRODESTRA IN UNINOMINALI CON PECORARO E ROTONDI

Giovanna Petrenga (Caserta), Giulia Cosenza (Benevento), Antonio Iannone (Salerno), Elena Scarlato (Giugliano), Stefano Caldoro (Napoli Fuorigrotta), Pina Castiello (Torre del Greco), Claudio Barbaro (Acerra) sono i candidati al Senato all’uninominale scelti in Campania dalla coalizione di centrodestra formata da Fratelli d’Italia, Forza Italia, Lega e Noi Moderati. Alla Camera, sempre all’uninominale, nella circoscrizione Campania 1 la coalizione ha scelto Domenico Brescia, Mariarosaria Rossi, Giuseppe Pecoraro, Monica Maisto, M. Concetta Donnarumma, Marta Schifone, Annarita Patriarca. In Campania 2 spazio a Gimmy Cangiano, Carmen Letizia Giorgianni, Francesco Maria Rubano, Gianfranco Rotondi, Imma Vietri, Attilio Pierro, Giuseppe Bicchielli.

11.24 – LE LISTE DEL M5S IN EMILIA-ROMAGNA

I senatori del Movimento 5 stelle e referenti per l’Emilia-Romagna, Marco Croatti e Gabriele Lanzi, hanno depositato nella serata di ieri, in Corte d’appello a Bologna, le liste dei candidati in regione alle elezioni politiche del 25 settembre. Lo annunciano, in una nota, i due parlamentari M5s. “Ieri sera, dopo un’attesa di diverse ore- scrivono Croatti e Lanzi- abbiamo depositato le liste, così come risultate dalle parlamentarie ed integrate, come da regolamento, dagli interventi del presidente Giuseppe Conte”. Commentando quella che definiscono “una corsa contro il tempo”, visto che “in pochi giorni abbiamo dovuto raccogliere l’intera documentazione e acquisire le accettazioni delle candidature da parte di tutti i candidati”, i due senatori pentastellati si dicono “convinti che saremo la grande sorpresa di queste elezioni, come lo siamo stati nel 2018”.

Nel dettaglio, per la Camera i candidati saranno Davide Zanichelli, Elena Mazzoni, Carmine De Falco e Maria Francesca Pugliese per il collegio plurinominale Emilia-Romagna-01; Stefania Ascari, Gabriele Lanzi, Isabella Mazzei e Michele Dell’Orco per il collegio Emilia-Romagna-02, e Federico Cafiero De Raho, Marta Rossi, Mariano Gennari e Patrizia Mazzucchi per il terzo ed ultimo collegio. Per il Senato, invece, correranno Maria Laura Mantovani, Stefano Zambonini, Elisabetta Canovi e Giuseppe Cappa per il collegio plurinominale Emilia-Romagna-01, e Marco Croatti, Anastasia Ruggeri, Fabio Selleri e Simona Domeniconi per il collegio plurinominale Emilia-Romagna-02.

11.06 – BASILICATA, PRESENTATE LISTE PD: GUIDANO AMENDOLA E DE FILIPPO

Sono state presentate questa mattina alla Corte d’appello di Potenza le liste dei candidati alle politiche del 25 settembre del Partito democratico e della coalizione di centrosinistra. Per quanto riguarda il Senato, all’uninominale il candidato è Ignazio Petrone, mentre al proporzionale il capolista è l’ex presidente della Regione Basilicata e deputato Vito De Filippo, seguito da Maria Teresa Prestera (supplenti Giovanni Vita e Mariachiara Montemurro).

Per la Camera, all’uninominale il candidato è l’ex assessore regionale Francesco Pietrantuono, mentre al proporzionale – scelto direttamente dal segretario nazionale Enrico Letta dopo il ritiro dalla competizione del segretario regionale del Pd, Raffaele La Regina, finito nella bufera mediatica per alcuni passati post social su Israele – capolista è l’attuale sottosegretario agli Affari europei Enzo Amendola, seguito da Beatrice Difesca e Rocco Pergola (supplenti Silvio Altamura, Micaela Triunfo e Gerardo Sangiacomo).

10.56 – PUGLIA, AZIONE E IV PUNTANO SU CARFAGNA E BELLANOVA

È l’ex azzurra e ministra per il Sud, Mara Carfagna, la capolista in tutti i collegi plurinominali della Camera in Puglia per il movimento Azione di Carlo Calenda che si presenta in tandem con Italia viva. Le liste sono state presentate in Corte d’Appello a Bari. Nel collegio Puglia 1 ci sono Giovanni Casella (presidente del Consiglio comunale di Bisceglie), Rosa Pia Alba Cicolella e Ruggero Crudele. In Puglia 2 (Molfetta – Bari) ci sono Massimo Cassano (dg dell’Arpal Puglia), Patrizia Dell’Acqua e Pasquale Del Vecchio. Nel collegio plurinominale Puglia 3 (Altamura – Taranto) sono candidati Massimiliano Stellato, Anna Maria Gentile e Nicola La Greca. Nell’ultimo, Puglia 4 (Brindisi – Lecce – Galatina), corrono Antonio Buccoliero, Ada Fiore e Massimiliano Santoro.

Nei collegi uninominali per la Camera ci sono Nino Denaro (Foggia), Chiara D’Errico (Cerignola), Gennaro Rocciola (Andria), Benedetto Grillo (Molfetta), Stefano Franco (Bari), Rosalia Lisi (Altamura), Angelo Di Lena (Taranto), Antonietta Curlo (Brindisi), Soave Alemanno (Lecce) e Ada Fiore (Galatina). Nel collegio plurinominale del Senato capolista è l’ex viceministra per le Infrastrutture, Teresa Bellanova, seguita da Nunzio Angiola, Nunzia Cinone e Lorenzo Frattarolo. Nei collegi uninominali del Senato sono candidati Lorenzo Frattarolo (Foggia), Stefania D’Addato (Andria), Nunzia Cinone (Bari), Nicola Bruni (Taranto) e Alfredo Pagliaro (Lecce).

10.50 – BASILICATA, PRESENTATE LISTE NOI DI CENTRO MASTELLA

Noi di Centro Mastella gareggerà nei collegi della Basilicata alle politiche del 25 settembre. Lo comunica la direzione regionale. Sarà l’imprenditore Piergiuseppe Pecoraro il candidato al collegio uninominale per il Senato della Repubblica mentre sarà il tecnico consulente in agricoltura Salvatore Di Bernardi, di Rotondella, il capolista al proporzionale sempre al Senato, seguito dall’artigiana Giuseppina Nicoletti di Matera. Il ruolo di capeggiare l’uninominale alla Camera dei deputati è stato invece assegnato all’ingegnere Luigi Emanuele Marsico di Potenza mentre al proporzionale per Montecitorio sarà capolista la sociologa materana Maria Antonella Minardi seguita dal funzionario pubblico Francesco Mario Papaleo di Maratea e da Annalisa Pierro di Lagonegro.

10.02 – FI PRESENTA LISTE IN PUGLIA: C’È RITA DALLA CHIESA

“Territorio, consensi, curricula evocativi di precisi valori di Forza Italia: abbiamo appena depositato le liste della squadra azzurra per le prossime elezioni politiche. Una squadra forte e competitiva fatta di persone competenti, autorevoli, con un largo consenso, radicamento sul territorio ed una storia pregna di significato”. Lo dichiarano il commissario regionale di Forza Italia, Mauro D’Attis, e il suo vice, Dario Damiani, che stamattina hanno depositato in Corte d’Appello a Bari le liste dei candidati azzurri alle elezioni politiche. “Abbiamo la nostra senatrice Licia Ronzulli, che guida la squadra del Senato”, sottolineano i due, che sono candidati rispettivamente a Camera e Senato, assieme agli uscenti Francesco Paolo Sisto (uninominale Senato) e Michele Boccardi e all’eurodeputato Andrea Caroppo.

Nelle liste presentate per i collegi plurinominali della Camera, nel Puglia 1 (Foggia – Cerignola – Andria) ci sono Marcello Lanotte, Rosa Carolina Caposiena, Raffaele Di Mauro e Tonia Pagliaro. Nel Puglia 2 (Molfetta – Bari) guida il poker di nomi Rita Dalla Chiesa “volto noto della tv e figlia del generale Carlo Alberto, vittima di mafia” e inserita nell’uninominale sempre Puglia 2, seguita da Michele Boccardi, Maria Tiziana Rutigliani e Domenico Damascelli.

Nel collegio plurinominale Puglia 3 (Altamura – Taranto) ci sono Vito De Palma, Michela Gabriella Nocco, Massimiliano Di Cuia e Lucrezia Vinci. Nell’ultimo, Puglia 4 (Brindisi – Lecce – Galatina), oltre a D’Attis (nell’uninominale di Brindisi) e Caroppo ci sono Matilde Siracusano e Filomena D’Antini. Nell’uninominali di Cerignola per la Camera c’è Giandiego Gatta. Nei collegi plurinominale del Senato, oltre a Ronzulli e Damiani, ci sono Laura De Mola e Mario Antonio Ciarambino. “Siamo orgogliosi delle scelte compiute dal nostro partito: abbiamo messo in campo le migliori energie che, ne siamo certi, potranno dare il loro contributo di qualità all’interno delle istituzioni nazionali, in difesa dei valori di Forza Italia e degli interessi esclusivi dei pugliesi ed italiani tutti”, concludono D’Attis e Damiani.

Fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: