Featured Video Play Icon

Dispersa all’Elba donna di 48 anni +++ aggiornamento+++

Una donna è dispersa da stamani nella zona di Procchio, nel Comune di di Campo nell’Elba, all'Isola d'Elba. Si tratta di una signora di

Una donna è dispersa da stamani nella zona di Procchio, nel Comune di di Campo nell’Elba, all’Isola d’Elba. Si tratta di una signora di 48 anni uscita con il cane per una passeggiata e che non ha fatto ritorno a casa. Le ricerche sono condotte dai vigili del fuoco del distaccamento di Portoferraio. Sul posto, per la ricerca della donna dispersa, è in corso la ricognizione aerea di Drago 55 l’elicottero del reparto volo di Cecina. In campo anche la squadra del distaccamento di Portoferraio, il personale specializzato in Topografia Applicata al Soccorso che coordinano e pianificano le ricerche e personale attivato dalla procedura Prefettizia. A bordo dell’elicottero Drago 55 è presente personale aerosoccorritore e personale sommozzatori

+++ Aggiornamento +++ La donna scomparsa è Marina Paola Micalizio, figlia dell’ex-super poliziotto Pippo Micalizio. Stamani (15 agosto) è stato ritrovato il cane della donna. Era morto, sugli scogli. Anche il cellulare di Marina Micalizio è stato ritrovato, era nei pressi del cane. Di lei, invece, nessuna traccia. 

A coordinare le attività di ricerca sono i vigili del fuoco e i carabinieri forestali, dal momento che la scomparsa era stata segnalata in zona boschiva. Da stamani partecipa anche la capitaneria di porto. Ed è stato anche attivato il Piano provinciale di ricerca scomparse.

Il padre della donna, Pippo Micalizio, morto nel 2005, si era guadagnato l’appellativo di “superpoliziotto” per le prime grandi maxi operazioni contro la mafia e la ‘ndrangheta al Nord, da lui dirette tra le fine degli anni Ottanta e l’inizio dei Novanta.

La famiglia Micalizio ha una villa all’isola d’Elba.

Senza esito le ricerche della donna dispersa

Proseguono le ricerche della donna scomparsa in località Procchio il 14 agosto. Il dispositivo di soccorso prevede squadre di terra composte da personale Vigilfuoco e dal personale del volontariato attivato con la procedura Prefettizia. In campo anche unità cinofile, personale SAPR con i droni per il monitoraggio della scogliera e della macchia mediterranea. Oltre al reparto volo di Cecina con l’elicottero Drago 55 con a bordo personale soccorritore. Intervenute anche unità sommozzatori che hanno effettuato delle immersioni per il controllo dello specchio di mare dove sono stati rinvenuti oggetti personali e il cane morto in acqua.

Sul posto stanno lavorando secondo le proprie competenze anche i Carabinieri, la Guardia Costiera, la Capitaneria di Porto, La Guardia di Finanza e la Polizia Locale .

È appena arrivata la notizia che Marina Paola Micalizio è stata ritrovata e sta bene.


+++ notizia in aggiornamento +++

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: