mobility manager studenti

Arriva il mobility manager nelle scuole, sostenibilità urbana a misura di studente

“C’è un’importante novità all’interno del decreto infrastrutture approvato stanotte in commissione e che sbarca oggi in aula al Senato. È stato approvato un emendamento presentato dalla capogruppo M5S in commissione Trasporti, Gabriella Di Girolamo, per dare piena attuazione e funzionalità alla figura del mobility manager scolastico”. Così la capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Istruzione al Senato, Danila De Lucia, che lo annuncia mentre in Aula è approdato l’esame del decreto per la sicurezza e lo sviluppo delle infrastrutture, dei trasporti e della mobilità sostenibile, nonché in materia di grandi eventi e per la funzionalità del MIMS, licenziato in nottata dalla Commissione Lavori pubblici con alcune modifiche rispetto al testo del Governo. Il dl, che scade il 15 agosto, deve passare anche all’esame della Camera per il via libera definitivo.

COSA FARÀ IL MOBILITY MANAGER

Quanto alla novità del mobility manager nelle scuole, spiega Danila De Lucia, “si tratta di uno degli aspetti più significativi previsti dal piano ‘RiGenerazione Scuola’ messo in piedi dalla nostra Barbara Floridia nella sua esperienza di sottosegretaria all’Istruzione. Il mobility manager si occuperà di promuovere la mobilità sostenibile nelle scuole, collaborando con il manager d’area per fornire all’amministrazione locale soluzioni di mobilità urbana più congeniali alle esigenze scolastiche anche in relazione alla presenza di studenti con disabilità.”

UN’INFRASTRUTTURA DIGITALE DAL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

Il ministero dell’Istruzione fornirà un’infrastruttura digitale capace di agevolare il lavoro dei mobility manager con un obiettivo: fare delle scuole italiane punti nevralgici per la costruzione di una nuova mobilità urbana, più sostenibile ed a misura di studente. Siamo fieri di aver raggiunto questo importante obiettivo – conclude la senatrice – che conferma quanto sia fondamentale la presenza del MoVimento 5 Stelle per portare avanti i temi legati alla transizione ecologica, alla mobilità sostenibile e all’istruzione pubblica”.

Fonte