Finisce per 200 metri in una scarpata con l’auto: recuperato 41enne

È finito in una scarpata di 200 metri con l’auto e per recuperarlo sono dovuti intervenire i vigili del fuoco del comando di Firenze, distaccamenti di Borgo S.Lorenzo, Pontassieve e Firenze Ovest.

L’episodio è accaduto poco dopo le 23 di ieri sera (2 giugno) a S. Godenzo, località Castagno D’Andrea. Una vettura con a bordo il solo conducente, un uomo di 41 anni, mentre stava percorrendo la strada nella zona delle Ripe di Pasqualino, ha perso il controllo della vettura ed è uscito di strada finendo nella scarpata sottostante per circa 200 metri, con la vegetazione presente che ha attutito la discesa.

La squadra dei vigili del fuoco, una volta raggiunta la vettura, ha estratto il malcapitato e insieme al personale sanitario e a quello del SAST (attivato dalla sala operativa 115) ha provveduto a portarlo nei pressi dell’ambulanza su barella, effettuando il recupero su corda per circa un’ora.

Una volta giunti all’ambulanza il personale sanitario, viste le condizioni dell’uomo, ha ritenuto di effettuare il trasporto in ospedale con l’elisoccorso del 118 di Bologna che nel frattempo era giunto sul posto. Ottima sinergia tra le forze in campo, che ha permesso la buona riuscita dell’intervento.