empoli collegamento ss67

Sarà realizzato il collegamento tra la ss67 e la zona sportiva di Empoli: intervento da 1,3 milioni di euro

È stato aggiudicato in via definitiva l’appalto per la realizzazione della nuova strada di collegamento tra la zona sportiva e la Statale 67. L’importo dei lavori aggiudicati ammonta a 1.316.058,62 euro. Si tratta di una soluzione per dare ossigeno alla viabilità congestionata della parte est della città e, in questo contesto, questa opera riveste un ruolo strategico: la volontà dell’amministrazione è quella di migliorare la viabilità e quindi la qualità della vita dei cittadini del quartiere di Serravalle e di tutti coloro che lo frequentano per i numerosi servizi, attività, eventi che hanno sede nella zona, mediante la realizzazione della strada di collegamento con la Statale 67 ‘Tosco Romagnola’.

Il tracciato stradale si snoderà da via di Serravalle, attraversando la zona di Pontorme, fino a congiungersi alla statale 67 in corrispondenza della nuova rotatoria all’intersezione con via della Piccola. La strada sarà lunga poco più 900 metri, tutta in rilevato e a due corsie, una per senso di marcia. La strada intersecherà via di San Martino a Pontorme, via di Cortenuova e via Pontorme.

È prevista anche la realizzazione di una pista ciclabile a doppio senso di circolazione lungo tutto il nuovo tratto stradale che andrà a collegarsi con il percorso, attualmente in fase di realizzazione, su via delle Olimpiadi e via di Serravalle. La strada e la pista ciclabile consentiranno di raggiungere la nuova scuola elementare di Pontorme, che sarà realizzata dietro il plesso scolastico ‘Vanghetti’, il cui inizio lavori è prossimo.

L’inizio dei lavori per la strada di collegamento fra zona sportiva e Statale 67 è previsto fra la fine di giugno e l’inizio del mese di luglio.

Il vicesindaco di Empoli sottolinea che è in arrivo una nuova strada importantissima per Empoli. Un impegno di mandato che prende forma e che consentirà di decongestionare il traffico di Serravalle, Pontorme e Cortenuova. Spiega che è un’opera attesa da tempo che cambierà la vita di molti residenti e lavoratori in queste zone: questa infrastruttura consentirà di facilitare il traffico in uscita e in entrata alla zona est di Empoli, liberando il traffico urbano dei centri abitati.