Formiche rosse premia la narrativa essenziale, sabato la cerimonia a Siena

Saranno premiati sabato 28 maggio a Siena i dieci racconti vincitori della 16esima edizione del Premio di narrativa essenziale “Formiche Rosse”, promosso da Arci Siena aps e ArciSolidarietà. L’appuntamento, ospitato ne Lo Spazio Topi Dalmata (via Enea Silvio Piccolomini 52/54), si aprirà alle 18 con la presentazione dei libri “Spari dall’aldilà” e “40 autori nella casa del popolo” di Francesca Tofanari, alla presenza dell’autrice, prima di lasciare spazio alla premiazione dei racconti vincitori, letti da Margherita Fusi dell’associazione Topi Dalmata, in compagnia degli autori e delle autrici in arrivo da tutta Italia. Il Premio e la serata di premiazione contano sulla collaborazione di Cesvot, Associazione Topi Dalmata e Betti Editrice.

I dieci racconti vincitori del Premio di narrativa essenziale “Formiche Rosse” 2022, selezionati dalla giuria fra oltre cento lavori pervenuti, sono: ‘Corda tesa’ di Cecilia Berni (Milano); ‘La miseria colorata’ di Susanna Boccalari (Trento); ‘La mano’ di Alessandro Calabrese (Catania); ‘Elisa’, di Giacomino Colosio (Brescia); ‘In una notte di fine agosto’, di Alessandro Corsi (Livorno); ‘La telefonata’ di Salvatore Di Sante (Pesaro); ‘Tema: i miei vicini’ di Daniele Mannini (Livorno); ‘Lezioni di vento’ e ‘Nero su bianco’ di Luisa Patta (Siena) e ‘Come una mamma per la mia’, di Assunta Spedicato (Bari).

Francesca Tofanari è nata e vive a Firenze. Giornalista freelance, collabora con il Corriere della Sera e ha pubblicato i libri ‘Missa Est’, per cui ha ricevuto una targa durante la manifestazione San Frediano a Cena; ‘Artigiani in Firenze’ e ‘Sassaiole e Capirotti. San Frediano prima del cool’, scritto con Matteo Poggi e premiato come finalista al Premio Firenze; i romanzi ‘In punta di sangue’, ‘Spari dall’Aldilà’ e diversi racconti per varie antologie

#formicherosse #premio #narrativa #essenziale #siena