«Per superare le difficoltà del momento occorre fare squadra tra donne»


«Care donne imprenditrici ora il momento di fare squadra. Ci sono urgenze economiche e sociali che possiamo superare solo se stiamo assieme». È l’appello che Costanza Conti, presidente della Fmv Trasmissioni Meccaniche, azienda metalmeccanica con sede a Poggibonsi, lancia in questa fase dell’economia. 

«Costi energetici alle stelle, carenza di materiali, un impegno costante e quotidiano per il prezzo delle materie prime sono le sfide che una impresa oggi deve affrontare», fa notare Conti. «Del resto l’energia elettrica è già raddoppiata dalla fine del 2021, poi la stragrande maggioranza delle aziende ha visto andare su il costo dell’energia di 3 e anche 4 volte. Un salasso. Poi ci sono le materie prime che non arrivano, tanti materiali fermi nelle navi del mar Rosso. I venti di guerra chiaramente non aiutano, tutt’altro, l’auspicio di tutte le imprese è quello di arrivare ad una soluzione diplomatica il prima possibile».

Strumenti che possano aiutare? «Fare squadra – risponde Costanza Conti – E le donne hanno maggiore capacità degli uomini, usare la nostra capacità di ascolto, di confronto, uscire dalle logiche della vittoria e della sconfitta. Così non si va da nessuna parte. Ne abbiamo parlato a lungo anche nel convegno con l’associazione di donne imprenditrici Aidda di cui sono stata una co-promotrice qualche giorno fa a Siena insieme alla presidente AIDDA Regione Toscana Paola Butali e alla presidente AIDDA Nazionale Antonella Giachetti».

AIDDA da 60 anni rappresenta il punto di riferimento per le donne con ruoli di responsabilità. È la prima associazione italiana nata con lo specifico obiettivo di valorizzare e sostenere l’imprenditoria al femminile, il ruolo delle donne manager e delle professioniste. Ha oltre 800 iscritte e 13 delegazioni regionali, con le sue socie rappresenta un fatturato di 12,5 miliardi e 35mila dipendenti.

«Io stessa posso raccontare da quando ho iniziato a curare la mia impresa sotto un punto di vista diverso, più femminile, sono riuscita ad avere risultati diversi e migliori: grande rispetto dell’ambiente, sensibilità ai ritmi di vita delle donne, molto diversi da quelli degli uomini. Collaborare da un punto di vista economico significa fare sinergia fra aziende, fortificare le competenze delle imprese, aiutare e sensibilizzare le giovani donne a fare impresa. Mettere a disposizione le nostre esperienze».

Fmv produce più di 2mila tipi di pulegge e getti in lega di alluminio. È fornitrice della maggior parte delle aziende costruttrici di macchinari edili e agricoli, macchine alimentari, motori elettrici, smontagomme, pompe e molti altri macchinari meccanici sul territorio nazionale e non solo. Da sempre il mercato di Fmv guarda verso l’export. L’azienda è presente in maniera diretta in Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Regno Unito, Irlanda, Svezia, Romania e Sud Africa, indirettamente le componenti meccaniche prodotte da Fmv sono distribuite in tutti i continenti.

#donne #aidda #fmv #poggibonsi #conti