Poggibonsese di 17 anni denunciato per aver aggredito un autista dell’autobus

Ha aggredito l’autista del bus ma è stato rintracciato e denunciato dalla Polizia di Stato della Questura di Siena, un minorenne italiano, di 17 anni, residente a Poggibonsi.

L’episodio è successo domenica a Siena. Alle 7.15 alla Sala Operativa della Questura di Siena è arrivata la
segnalazione di aggressione
avvenuta in piazza Gramsci. I poliziotti delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, giunti subito sul posto, hanno trovato ad attenderli l’autista di un bus cittadino, visibilmente ferito, con gli indumenti strappati e sporchi di sangue.

Agli agenti l’uomo ha riferito che mentre si trovava alla guida fermo ad un semaforo, un ragazzo, dopo aver bussato allo sportello dell’autobus con la scusa di chiedere un’informazione, quando ha aperto, è salito rapidamente sul mezzo, incurante del richiamo a scendere.

Giunto poi al capolinea in piazza Gramsci il giovane, alle rimostranze dell’autista, ha reagito colpendolo violentemente e ripetutamente al volto, fermato solo dall’intervento di un passeggero che, resosi conto dell’aggressione e nell’intento di allontanare il ragazzo, è stato anche lui aggredito con ripetuti colpi.

Il giovane, allontanatosi frettolosamente verso San Domenico, è stato però raggiunto e bloccato dai poliziotti delle Volanti che, sulla base della descrizione fornita dalle vittime, sono riusciti a rintracciarlo.

Senza documenti, reticente e insofferente al controllo, è stato condotto in Questura per la completa identificazione. Gli agenti, al termine dell’attività, lo hanno denunciato per le lesioni aggravate nei confronti del
conducente del pullman.

#minorenne #poggibonsi #questura #siena #autista #aggressione