Aggredisce e picchia al volto la mamma della compagna, arrestato 43enne a Siena

Ha aggredito e picchiato la mamma della compagna nella propria abitazione, a Siena. Si tratta di un polacco di 43 anni che si è scagliato contro anche agli agenti della polizia di Stato intervenuti sul posto. L’uomo è stato arrestato.

Nella serata di ieri (15 aprile) è giunta segnalazione, presso la Sala Operativa della Questura di Siena, di una lite in ambito domestico, in una zona della città, sfociata in un’aggressione nei confronti di una donna. Prontamente intervenuti gli operatori dei due equipaggi delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno da subito individuato il soggetto, all’esterno dell’abitazione, in evidente stato di agitazione.

Al primo approccio degli agenti l’uomo, refrattario ad ogni tentativo di identificazione, ha reagito violentemente, colpendo con pugni al volto e calci al corpo due poliziotti che cercavano di immobilizzarlo. Solo il pronto intervento di altri due operatori delle Volanti ha permesso di bloccare l’esagitato e di condurlo, in sicurezza, negli uffici di Polizia.
Dai primi riscontri è emerso che l’uomo, poco prima, aveva avuto una violenta lite con la madre della sua compagna e la aveva aggredita colpendola violentemente al volto.

Uscito, quindi, per strada, è stato intercettato dagli agenti che, pur con difficoltà vista la violenta reazione, sono riusciti ad immobilizzarlo, traendolo in arresto nella flagranza dei reati di resistenza a pubblico ufficiale, di lesioni volontarie agli stessi nonché di maltrattamenti con lesioni ai danni della donna, associandolo, previa autorizzazione
della competente Autorità Giudiziaria, presso la locale Casa Circondariale, sino all’udienza per direttissima celebrata nella tarda mattinata di oggi e conclusasi con la convalida dell’arresto.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno, quindi ricostruito i fatti, accertando che l’uomo, peraltro gravato da una precedente segnalazione per reati della medesima natura, oltre ad essersi reso responsabile nella flagranza della resistenza e delle lesioni volontarie agli Agenti delle Volanti, aveva anche, poco prima, aggredito, procurandole lesioni una donna, dimorante nello stesso suo appartamento di Siena.

Sia la donna che i due agenti feriti sono stati costretti a ricorrere, nella tarda serata, alle cure presso il Pronto Soccorso del nosocomio senese, riportando lesioni lievi.

#polacco #aggressione #picchia #mamma #compagna #polizia #siena #toscana