Intervenire su strade, acquedotto, centro storico, Staggia: lo chiede Poggibonsi in Azione

“La città ha bisogno di un rilancio per tornare ad essere il cuore produttivo e culturale della Valdelsa”. E’ quanto sostiene Riccardo Clemente di Poggibonsi in Azione .

Finita l’emergenza Covid dovremo ripensare a come ripartire dopo due anni difficili, come dare nuovo impulso all’economia locale, ai servizi alle persone e ad alla salute pubblica.

L’Amministrazione comunale ha il compito di portare avanti e concludere i progetti iniziati, investendo maggiori risorse in particolare sul verde pubblico, sulla manutenzione delle strade e della rete idrica, gestita dalla società Acque spa a controllo pubblico.

Il Covid ha svuotato ancora di più il centro storico, fatto chiudere negozi in città e nelle frazioni e messo in crisi il nostro tessuto produttivo. I giovani hanno bisogno di riprendere la socialità, avere luoghi di aggregazione ed opportunità di lavoro.

In questi anni il Sindaco Bussagli si è dimostrato poco attento ad ascoltare i cittadini e le imprese, più attento nelle guerre di bandiera per i panini e tamponi.

Chiediamo al Sindaco di ridare slancio alla sua attività amministrativa che sembra ormai spenta, in attesa forse di una altra candidatura a livello regionale o nazionale. La città ha invece bisogno di progetti nuovi, non solo edilizi, progetti di sviluppo economico e culturale, progetti sul verde e di economia circolare che portino una vera svolta green e non si limitino solo all’impianto di 80 alberi per sostituire quelli secchi o qualche ricerca universitaria da sbandierare come progettualità comunale.

Abbiamo una frazione importante come Staggia isolata da un ponte che doveva essere rifatto ormai da anni. Una frazione abbandonata a sé stessa, dove una tangenziale aspetta di essere fatta da anni mentre una antenna telefonica viene installata nel giro di pochi giorni, accanto alla Rocca.

Azione Poggibonsi invita il Sindaco e tutta l’Amministrazione a programmare velocemente la ripresa di questa città, a partire dal suo rilancio turistico per salvare le poche strutture rimaste che hanno resistito a questi due anni di crisi. Riteniamo necessario che l’Amministrazione apra tavoli permanenti di confronto con le imprese, i commercianti, artigiani per ascoltare i problemi e dare soluzioni locali.

Abbiamo raccolto dai cittadini di Poggibonsi molte idee per lo sviluppo della città e siamo pronti a presentarle al Sindaco ed all’Amministrazione per contribuire al rilancio economico e culturale di Poggibonsi.

#clemente #poggibonsi #staggia #azione