Ucraina, al via i negoziati con la Russia

È tutto pronto per il primo incontro negoziale tra Russia e Ucraina da quando, lo scorso giovedì, Mosca ha lanciato un’operazione militare su larga scala nel Paese vicino. A renderlo noto sono più fonti citate dai media russi e internazionali, che riferiscono dell’arrivo dei delegati sul luogo del colloquio.

Stando a quanto riportano media di Mosca, come l’agenzia Tass, il luogo esatto della riunione potrebbe non essere svelato. Secondo il capo delegazione russo Vladimir Medinsky comunque l’incontro dovrebbe svolgersi nella regione bielorussa di confine di Gomel. Per il corrispondente in Ucraina dell’emittente panaraba Al Jazeera invece, l’incontro potrebbe svolgersi nei pressi di Pripyat, città ucraina rimasta disabitata dopo l’incidente avvenuto nella vicina centrale nucleare di Chernobyl nel 1986, distante poco più di dieci chilometri dal confine bielorusso.

Dopo circa tre giorni di ostilità e quasi 200 vittime civili sul suolo ucraino, stando ai numeri riferiti dal ministro della Salute Viktor Liashko, ieri il presidente di Kiev Volodymyr Zelensky ha accettato la proposta russa di negoziati “senza condizioni”. “Lasciateli provare in modo che in seguito nessun cittadino ucraino abbia alcun dubbio sul fatto che io, come presidente, abbia cercato di fermare la guerra”, ha detto il capo dello Stato ucraino dopo aver reso noto la decisione. 

«Agenzia DiRE» «www.dire.it»

#guerrarusso-ucraina #putin