Trasporti, il 25 febbraio sciopero nazionale di 24 ore

sciopero mezzi

I sindacati chiedono una sede istituzionale di confronto con le associazioni datoriali per rinnovare il contratto collettivo nazionale

ROMA – “Un vostro autorevole intervento per la rapida chiusura del rinnovo del contratto nazionale Autoferrotranvieri-Internavigatori (Mobilità/Tpl)”. Lo chiedono unitariamente Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Fna ai Gruppi parlamentari, alle Commissioni Trasporti di Camera e Senato ed al Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, spiegando che “il rifiuto delle associazioni datoriali Asstra, Agens e Anav di entrare nel merito di una reale trattativa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale è alla base del nuovo sciopero, questa volta di 24 ore, per il prossimo 25 febbraio“.

“Il tema delle risorse – sottolineano le organizzazioni sindacali – per la contrazione della domanda di mobilità, dovuta alle misure di contenimento per l’emergenza pandemica e, ancora prima dell’emergenza sanitaria, i tagli al settore operati negli anni, non possono e non devono essere un pretesto per rinviare all’infinito la chiusura del contratto, anche in considerazione delle cospicue risorse pubbliche stanziate attraverso i vari provvedimenti legislativi susseguitisi durante l’emergenza pandemica a sostegno delle aziende del settore”.

Secondo Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl Fna, “ancora una volta si deve riscontrare come il negoziato per il rinnovo del Ccnl, a causa degli atteggiamenti dilatori delle associazioni datoriali, non possa avere alcun possibile sbocco positivo nella sua sede naturale, cioè quella di una normale trattativa tra le parti datoriali e sindacali. La vertenza per il rinnovo ha bisogno di un altro luogo di confronto, una sede istituzionale, con tutti i soggetti coinvolti dal protrarsi della mobilitazione, che inevitabilmente avrà pesanti ricadute sul servizio ai cittadini”.

«Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

#trasporti #sciopero