Da industria chimica a velodromo, ecco la riconversione dell’ex Montecatini a Castelfiorentino

L’area ex Montecatini

Trasformare un capannone industriale in un velodromo. E’ la scommessa sulla quale punta il sindaco di Castelfiorentino, Alessio Falorni, per riconvertire il cosiddetto Paraboloide disegnato da Pier Luigi Nervi (lo stesso dello Stadio Artemio Franchi di Firenze) all’interno dell’area ex Montecatini. Un progetto di riqualificazione che ha buone possibilità di andare avanti.

«Abbiamo già avuto un confronto positivo con la Sovrintendenza – ha sottolineato il sindaco, Alessio Falorni – e siamo pronti a dar vita al progetto che potrebbe riconvertire l’opera di Pier Luigi Nervi in un polo sportivo di eccellenza per il ciclismo su pista».

E, aggiunge Falorni, «riteniamo che sia un’opportunità straordinaria che servirà non soltanto a concludere il progetto di recupero dell’ex Montecatini e a valorizzare l’immobile principale, ovvero il Paraboloide, ma anche a creare una leva di sviluppo per Castelfiorentino, grazie alla collaborazione con un soggetto importante e strutturato in grado di assicurare un consistente afflusso di presenze. Confidiamo che possa essere il progetto giusto per la Federazione Ciclistica Italiana, che di infrastrutture come questa hanno così tanto bisogno».

Per Cordiano Dagnoni, presidente della Federazione Ciclistica Italiana «L’idea di un Velodromo a Castelfiorentino – osserva – è sicuramente suggestiva e affascinate. In Toscana la tradizione ciclistica è fortissima, visto l’elevato numero di campioni che questa terra ha saputo portare in dote al nostro movimento. Per questa ragione ritengo che l’idea di un Velodromo, proprio qui, sia da ritenere assolutamente valida».

La scelta avviene in una «zona che è infatti strategica dal punto di vista logistico in una parte d’Italia in cui non esistono velodromi coperti. La nascente struttura potrebbe infatti diventare un punto di riferimento per l’attività non solo della Toscana, ma anche delle regioni limitrofe e di tutto il Sud Italia. Un impianto sportivo, magari polivalente, da sfruttare per ben 12 mesi l’anno. Esistono esempi bellissimi in tutta Europa di velodromi virtuosi. Vi auguro di realizzare questo bellissimo progetto».

Nella foto di copertina: il Paraboloide in una foto d’epoca

#velodromo #nervi #castelfiorentino #ciclismo #toscana