Sospesa licenza a locale del centro storico: è la seconda volta in 4 mesi

Sospesa per 8 giorni la licenza ad un locale del centro storico di Siena, in via Banchi di Sopra, frequentato da persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica. Si tratta del secondo provvedimento in meno di 4 mesi.

Questo il provvedimento è stato adottato dal Questore Milone, ai sensi dell’articolo 100 del TULPS, dopo l’ennesimo episodio di turbativa dell’ordine e la sicurezza pubblica.

I fatti più evidenti risalgono allo scorso 23 dicembre quando, a seguito di alcune segnalazioni per rissa, alcuni equipaggi della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia Municipale, sono intervenuti in via Banchi di Sopra.

Solo il tempestivo intervento delle Forze dell’Ordine consentì in quella circostanza di sedare la lite violenta scaturita all’esterno del locale tra diversi avventori.

La decisione di sospendere nuovamente la licenza, a meno di 4 mesi da un precedente provvedimento disposto per 6 giorni, è maturata anche a seguito delle accertate violazioni della normativa sulle immissioni acustiche notturne, verifiche effettuate dalla Questura con la collaborazione dell’ARPAT.

Il decreto, caratterizzato da specifiche finalità di prevenzione del pericolo, priva le persone pericolose di un luogo di aggregazione abituale, impedendo il protrarsi di una situazione che potrebbe generare turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica dei cittadini.

#polizia #siena #questura #licenza #centrostorico #chiusura