Lieve calo dei nuovi casi, ma nel Chianti rimane alto il tasso. Più di un nuovo contagio su 4 tra gli studenti

Nuovi casi in lievi discesa, oggi 19 gennaio, in Toscana dove si registrano 12.564 nuovi contati su 73.504 tamponi per una percentuale del 17,09% , il 73,9% sulle prime diagnosi. Ieri i nuovi casi erano stati 14.799 con una percentuiale 15,82%, il 76,0% sulle prime diagnosi.

Calano i ricoveri in terapia intensiva, -4, anche per via dei decessi, 5. Calano anche i ricoveri in area Covid, -4.

Il 35% dei nuovi casi interessa ragazzi che vanno a scuola: 13.6% nella fascia 5-11 anni, il 6.2% nella fascia 12-15 e il 6.3% nella fascia 16-19 anni. E il 29% ha meno di 20 anni. A questo proposito il presidente della Regione, Eugenio Giani sostiene che «L’ho chiesto anche al Ministro. È necessaria una nuova procedura a livello nazionale che isoli solo gli studenti positivi e tenga gli altri in presenza in classe»

Se si guarda i dati per Comune, nel Chianti è Gaiole a detenere la maglia nera (15 casi, tasso 573.61), poi Barberino Tavarnelle 44 casi e tasso 366.03, Impruneta 44 casi e tasso 302.70, Castelnuovo Berardenga 24 casi e tasso 273,01, San Casciano 44 casi e tasso 362.70, Greve 28 casi e tasso 207.87.

Nella Valdelsa il tasso più alto è a Montaione 20 casi e tasso 566,73, quindi Radicondoli 5 casi e tasso 545,85, poi Certaldo 78 casi e tasso 497.13, Gambassi 19 casi e tasso 393.54, Poggibonsi 110 casi e tasso 383.53, Castelfiorentino 65 casi e tasso 376.18, San Gimignano 28 casi e tasso 373.33, Colle Val d’Elsa 66 casi e tasso 304,68.

Tasso di contagio giornaliero ogni 100mila abitati, Comune per Comune

Nuovi casi e ricoveri in calo, crescono i morti

I nuovi casi registrati in Toscana sono 12.564 su 73.504 test di cui 20.917 tamponi molecolari e 52.587 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 17,09% (73,9% sulle prime diagnosi).

Crescono invece, i decessi che oggi sono 33: 17 uomini e 16 donne con un’età media di 81,8 anni.

Vaccini attualmente somministrati: 7.796.838

#casi #toscana #chianti #morti #contagio #covid #studenti #scuole #presidente #giani