Ancora esenti da suolo pubblico le attività che non siano pubblici esercizi

Ancora esenti da suolo pubblico le attività che non siano pubblici esercizi.- Il Comune di Certaldo ha disposto la proroga dell’esenzione del pagamento del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico per i soggetti titolari di concessioni di occupazione del suolo pubblico con edicole e dehor. La decisione è seguita alla proroga dello stato di emergenza nazionale e delle misure per il contenimento dell’epidemia da Covid19, fino al 31 marzo 2022, da parte del consiglio dei Ministri.

E’ infatti volontà dell’amministrazione comunale, in considerazione della situazione di emergenza, sostenere i soggetti titolari di concessioni di occupazione del suolo pubblico con edicole e dehor non compresi nell’esonero previsto per i soggetti inseriti nella legge di bilancio che proroga al 31 marzo l’esonero del versamento del canone unico per gli esercenti pubblici esercizi e mercati, già esonerati per l’anno 2021 e anch’essi colpiti da difficoltà economiche e organizzative a seguito degli eventi eccezionali di emergenza sanitaria.

#certaldo #dehor #esenzione