Distrutto il forno da pane all’Archeodromo, ennesimo atto vandalico. Valenti: «Non voglio più andare avanti»

Distrutto di nuovo il forno da pane all’Archeodromo di Poggio Bonizio. Un nuovo atto vandalico che fa sbottare di rabbia il responsabile del sito, Marco Valenti che sulla propria pagina #Facebook scrive: «Io sarei stufo di continuare lo dico seriamente. Non ho più voglia di andare avanti».

«I danni non sono solo questi – continua Valenti – peraltro (anche capanna del falegname, orto ecc.). .Ma è l’assenza di civiltà che mi delude in particolare, eppure il merito di far notare Poggibonsi a livello internazionale per una formula innovativa di diffusione della conoscenza l’avremmo. Se non piace alla comunità, o a una sua parte, è inutile andare avanti. Lo stesso se non si completa l’opera e si recinge tutto. Non credo ci siano più le condizioni per andare avanti».

Non è la prima volta che il parco viene preso di mira dai vandali. l’Archeodromo più volte, la cartellonistica, le indicazioni, e anche il monumento, la Porta del Poderino. «Qui c’è solo da interrogarsi su che tipo di educazione hanno ricevuto a scuola ma soprattutto in famiglia (ribadisco soprattutto) queste persone», aveva avuto modo di sottolineare lo stesso Valenti. «

Non voglio neppure sentire scusanti tipo: nevrosi e stress da pandemia. Qui siamo solo di fronte a dei grandissimi vigliacchi e miserabili che non hanno rispetto per la propria storia, per il proprio patrimonio, per la comunità».

E aveva chiosato «non aggiungo altro se non che voi, proprio voi, non vi meritate alcunché. Sono certo che i conti con la legge li farete».

#archeodremo #vandali #poggibonsi #fortezza #poggioimperiale #cassero