Ufficio postale mobile chiuso: la rabbia e l’amarezza del sindaco

L’ufficio postale mobile di Montespertoli oggi è chiuso. Una decisione che ha sorpreso lo stesso sindaco, anche perché non si sa quando sarà riaperto.

Come scrive sulla propria pagina #Facebook Alessio Mugnaini «oggi una brutta sorpresa per i cittadini di Montespertoli che hanno trovato chiuso l’Ufficio Postale Mobile del capoluogo per sanificazioni senza però che sia indicata la data di riapertura».

A questo si aggiunge il fatto che «oltre a questo ancora non sono iniziati i lavori per ripristinare la piena funzionalità dell’ufficio interno, l’ultima comunicazione di Poste Italiane prevede la riapertura alla metà di febbraio 2022 data che però slitterà se non inizieranno i lavori. Ritengo questi ritardi intollerabili e non più giustificabili perché sono oltre due mesi che l’evento criminoso è accaduto e ancora nulla è stato fatto».

Mugnaini conclude dicendo che «ho provveduto quindi a chiedere un sollecito inizio lavori e una sollecita riapertura dell’Ufficio Postale Mobile alla direttrice, che non mi ha risposto, e ai responsabili di Poste Italiane».

L’ufficio mobile si era reso necessario dopo il danneggiamento subito a seguito dell’esplosione del bancomat e furto di 50mila euro. «A seguito del furto con danneggiamento occorso all’Ufficio Postale di Montespertoli nella notte tra domenica 24 e lunedì 25 ottobre», scriveva il sindaco Mugnai, «l’ufficio stesso sarà chiuso probabilmente per diverse settimane e Poste Italiane ad oggi non sa indicare una tempistica per il ripristino della piena funzionalità».

«Visto che è necessario continuare a erogare un servizio di prossimità fondamentale per cittadini e imprese del territorio ho dato a Poste la disponibilità del Comune ad utilizzare alcuni stalli di sosta davanti il loro ufficio per costituire un ufficio mobile temporaneo attraverso un furgone o dei container».

«Siamo quindi in attesa che Poste ci comunichi quando è possibile attivare questo servizio, fino a quel momento l’Ufficio Postale di riferimento (soprattutto per le imprese) è quello di San Casciano Val di Pesa insieme a quelli di Montagnana e San Pancrazio per i quali ho chiesto un potenziamento».

Qualche giorno dopo, il 29 ottobre, «abbiamo rilasciato a Poste Italiane la concessione del suolo pubblico per l’Ufficio Postale Mobile che sarà operativo dalla giornata di martedì 2 novembre. L’Ufficio Postale Mobile garantisce la piena funzionalità di tutti i servizi e sarà attivo fino a che non saranno conclusi i lavori di ripristino dell’ufficio danneggiato dal furto dei giorni scorsi. Ringrazio Poste e lo staff dell’Ufficio di Montespertoli che si sono adoperati per questa soluzione che azzera i disagi di cittadini e imprese».

#montespertoli #sindaco #poste #ufficiopostale #bancomat #furto