In arrivo 19 milioni di euro per rigenerare Certaldo, Castelfiorentino, Empoli e Fucecchio

Sono circa 19 milioni di euro i fondi in arrivo e destinati a finanziare progetti firmati dai Comuni di Certaldo, Castelfiorentino, Empoli e Fucecchio, ammessi e finanziati grazie al bando “Rigenerazione urbana 2011/26” confluito nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, missione 5.

Nel dettaglio, sono sei in tutto i progetti che saranno realizzati grazie a queste importanti risorse. Il bando “Rigenerazione urbana” del ministero dell’Interno metteva a disposizione fino a 5 milioni di euro per i Comuni sopra i 15mila abitanti: nel territorio dell’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, tutti e quattro i Comuni con questi requisiti sono risultati beneficiari per cifre vicine a 5 milioni di euro ciascuno.

A Certaldo, il finanziamento interessa il progetto relativo alla piscina comunale Fiammetta. L’intervento prevede la ristrutturazione edilizia con sostituzione del fabbricato nell’ambito dello stesso lotto: l’edificio sarà demolito e ricostruito nello stesso luogo. E’ previsto il mantenimento della vasca esterna da 50 metri, mentre il resto della struttura sarà ridisegnato. Il nuovo impianto natatorio sarà collegato all’attuale centro polivalente in un’unica struttura a disposizione della collettività. In particolare è prevista la realizzazione di una struttura super moderna a impatto ecologico zero per la quale il Comune di Certaldo beneficerà di circa 4,7 milioni di euro dalla misura Rigenerazione urbana 2011/26, oltre a ulteriori risorse che saranno intercettate dal GSE (conto termico), per circa 8-900mila euro.

Come spiega il sindaco Giacomo Cucini su #Facebook, «4,7 milioni di euro per la realizzazione del progetto della piscina comunale Fiammetta arrivano nelle casse del nostro Comune grazie al bando Rigenerazione urbana 2021/26 confluita nel PNRR Missione 5. Sono comprese le spese di progettazione dell’opera».

«Siamo di fronte ad altre importantissime risorse intercettate sul Piano nazionale di ripresa e resilienza. La piscina è un investimento estremamente oneroso, importantissimo per il territorio: senza questa opportunità sarebbe stato molto più complesso portare a casa la possibilità di realizzare il progetto».

«Con questa operazione, riusciamo a garantire l’attività sportiva ma a dare a tutta la Valdelsa un immobile funzionale, nuovo, all’avanguardia, per l’attività natatoria, a impatto zero sull’ambiente. Non solo la nostra piscina diventerà un moderno polo sportivo per tutta l’area ma, essendo a impatto zero, avrà caratteristiche vincenti anche sul piano ambientale e dell’efficientamento energetico: la nuova struttura permetterà un risparmio di oltre 100mila euro sul bilancio di spesa corrente, per il funzionamento dell’impianto».

A Castelfiorentino, il Comune utilizzerà le risorse ottenute, per circa 5 milioni di euro, per il progetto relativo al paraboloide della ex Montecatini, parte restante del PinQua (Programma innovativo nazionale per la qualità dell’abitare) della stessa area. Si tratta di una struttura sulla quale è presente un vincolo della Soprintendenza ai Beni artistici e culturali.

A Empoli, il Comune ha ottenuto un finanziamento di circa 5 milioni di euro per terminare il progetto di rigenerazione urbana dell’ospedale vecchio, che ammonta complessivamente a 6,5 milioni di euro. Nello specifico, quanto ottenuto dal bando “Rigenerazione urbana” permetterà il recupero dell’ala est della struttura, quella che affaccia su via Roma, secondo stralcio di un progetto più ampio che vede già avviato il cantiere per la riqualificazione dell’ala ovest dell’edificio con affaccio su via Paladini.

A Fucecchio, sono tre i progetti per i quali il Comune ha ottenuto finanziamenti, tutti mirati alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ambientale, con lavori di nuova pavimentazione su tutte le strade e le piazze del centro storico e importanti migliorie sull’arredo urbano e il decoro urbanistico: 3.050.000 euro sono stati destinati al lotto 1 del progetto di rigenerazione e recupero degli spazi aperti della città storica che interessa Fucecchio alta, 1.510.000 euro e ulteriori 190mila euro al lotto 3 del recupero di piazza Padre Ceci.

#progetti #riqualificazione #rigenerazione #urbana