Mattonelle artistiche per il sottopasso della stazione

Inclusione attraverso la creatività, il progetto dell'Avis per

Si chiama “Il sottopasso dell’inclusione” ed il titolo del progetto con il quale l’Avis Poggibonsi ha coinvolto Roncalli e Istituto Comprensivo 1, ma anche Anffas, Libera, Anpana, e Poggibonsi Pallanuoto, per realizzare mattonelle artistiche che sono state posizionate nel sottopasso della stazione ferroviaria che collega piazza Mazzini e piazza XVIII Luglio.

Responsabili del progetto, che ha visto il patrocinio del Comune di Poggibonsi, sono state Veronica Bernardini, presidente dell’Avis e due collaboratrici Annamaria Russo e Melissa Meniconi.

La finalità dell’iniziativa è stata quella di avvicinare le persone e i giovani i particolare, ai concetti di cittadinanza attiva e di tutela del bene comune promuovendo con un approccio interattivo la sinergia fra istituti scolastici e associazioni di volontariato operanti sul territorio.

I partecipanti, hanno dipinto mattonelle in ceramica bianca della dimensione di 20×20 cm con disegni, scritte o tinte unite e con soggetti coerenti con il messaggio dell’iniziativa. Le mattonelle sono state poi cotte e posate all’interno del sottopassaggio pedonale della stazione ferroviaria di Poggibonsi.

L’obiettivo è stato quello di dell’importanza della sinergia e del lavoro di gruppo, ma anche della valorizzazione e tutela del territorio. Si può infatti apprezzare la differenza fra un luogo inizialmente spoglio e privo di identità e lo stesso luogo abbellito on disegni armoniosi e parole gentili.

Alcune delle mattonelle del sottopasso

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: