Tragedia a Livorno: muore giovane travolto dal treno

LIVORNO — Francesco Tomassi ha perso la vita questa mattina travolto da un treno lungo linea ferroviaria Tirrenica, nel tratto che attraversa Antignano. Il giovane aveva 23 anni e secondo le prime indiscrezioni, stava camminando vicino alla massicciata della ferrovia quando alle 5.42 è passato il treno che l’ha travolto.

Il macchinista ha attivato il freno di emergenza ma non è bastato per evitare l’investimento. Sono intervenute un’ambulanza della Misericordia di Livorno con medico a bordo e una della Misericordia di Antignano, i vigili del fuoco e la polizia ferroviaria. La giovane vittima era un ufficiale di Marina dell’Accademia Navale ed era originario di Aquino (Frosinone). Aveva trascorso la serata in compagnia di alcuni amici.

A causa del tragico evento, ci sono stati ritardi nella circolazione ferroviaria, con la cancellazione di alcune corse.

Il sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi ha esternato la sofferenza dell’intero paese:  “La nostra comunità in questo giorno è stata colpita nel profondo e vive ore di buio e di desolazione. Il dolore e lo strazio, che derivano da questa immane tragedia, avvolgono tutti noi che ci stringiamo più forte che mai alla famiglia di questo magnifico e splendido ragazzo. Piove nel nostro cuore ma ognuno, anche idealmente, poggia una mano sulla spalla, fa una carezza e un abbraccio nel silenzio a una mamma, un papà e una sorella che, con tuti i loro cari, stanno vivendo un momento di terribile sofferenza”.