Aumentano le terapie intensive, Toscana verso il giallo. Casi in crescita nel Chianti e in Valdelsa

Va verso la zona gialla, la Toscana dove oggi, 18 dicembre, è stata superata la soglia del 10% nei posti occupati in terapia intensiva. Ma, come ricorda il presidente della Regione, Eugenio Giani, «comunque per entrare in zona gialla devono superare il 15% anche i ricoveri in area Covid non intensiva, attualmente al 6,58%».

Per quanto riguarda i nuovi casi e il tasso giornaliero ogni 100mila abitanti rispetto a ieri, in Valdelsa il Comune di Radicondoli ha un nuovo caso ma un tasso di 109.17. Poi Monteriggioni 5 casi e tasso 50.11, Casole 1 caso e tasso 26.66, Poggibonsi 7 casi e tasso 24.41, Colle Val d’Elsa 4 casi e taso 18.47, San Gimignano 1 caso e tasso 13.34.

Nella parte fiorentina, Montaione registra 1 caso e tasso 28.34, Montespertoli 2 casi e tasso 15.15, Empoli 6 casi e tasso 12.40, Castelfiorentino 2 casi e tasso 11.57, Certaldo 1 caso e tasso 6.37.

Nel Chianti il Comune con più nuovi contagi è Castelnuovo Berardenga, con 8 casi e tasso 90.00, poi Castellina 1 caso e tasso 36.83, Greve 2 casi e tasso 14.85, San Casciano 2 casi e tasso 11.94.

Se un comune non è presente nel grafico, non ha nuovi casi giornalieri. I comuni sono suddivisi per ASL e ordinati in base al tasso di nuovi positivi ogni 100mila abitanti in modo da porre subito l’attenzione delle stesse ASL, ospedali e comuni per i territori che riportano un significativo aumento dei casi.

In Toscana salgono i contagi e le terapie intensive

I nuovi casi oggi in Toscana sono 1282, in aumento rispetto a ieri. I posti letto occupati in Terapia Intensiva sono 58, +3 rispetto a ieri (10,18% l’indice di saturazione) In area Covid non TI i ricoveri sono 331, -4 rispetto a ieri (6,58% indice di saturazione)