Beccati con green pass falsi sul pullman: tre denunciati

foto archivio

Tre furbetti che viaggiavano a bordo di un pullman diretto a Nord con green pass falsi sono stati fermati e denunciati dalla Polizia di Stato di Siena. Si tratta di tre stranieri, tra cui un minorenne.

È accaduto a Siena nel tardo pomeriggio di ieri, 7 dicembre, durante specifici controlli sulle certificazioni verdi. I tre, di origini tunisine, sono saliti a bordo del mezzo a Roma mostrando al controllore il Green Pass. Ma, poco dopo la partenza, quando si sono spogliati togliendosi il cappuccio dalla testa, al conducente sono venuti dubbi sulla loro identità così, alla prima fermata di Siena, ha chiamato la polizia.

Subito, sono intervenuti i poliziotti delle Volanti della Questura, che sono portati nei pressi della stazione, dove li attendeva l’autista.

Fin dai primi accertamenti è emerso che i tre, richiedenti asilo, allontanatisi da un centro di accoglienza in Sicilia, erano diretti a Nord, con un Green Pass falso.

I successivi riscontri, effettuati con il fotosegnalamento e i rilievi delle impronte da parte della Polizia Scientifica, hanno consentito di verificare che, in effetti, i dati riportati nella certificazione verde non corrispondevano alla vera identità degli stranieri, che sono stati pertanto denunciati.