Violentata dopo la discoteca

E’ stata violentata sul bus mentre tornava dalla discoteca Una ragazza spagnola a Siena per studio, per l’Erasmus, era sul bus di ritorno da Monteroni d’Arbia dopo una serata passata in discoteca.

La ragazza, che viaggiava in compagnia di altri giovani, si è addormentata sulla navetta quando è stata vittima delle attenzioni sessuali di un ragazzo di 21 anni, italiano, studente universitario fuori sede.

Tutto è successo attorno alle 4 della mattina, di oggi 27 novembre, su un pullman-navetta che da Monteroni d’Arbia era diretto a Siena centro. Qui stavano viaggiando un gruppo di ventenni, tutti studenti fuori sede, alcuni di loro di origine spagnola i quali, al termine di una serata passata in discoteca, stavano rientrando presso le loro abitazioni. Per tornare avevano usufruito del servizio navetta che prevede 2 pullmini da 15-20 posti l’uno.

Dagli accertamenti effettuati dai carabinieri, il 21enne, approfittando del fatto che una delle ragazze spagnole si era addormentata, ha compiuto atti sessuali nei suoi confronti. La ragazza non si è accorta di niente. Svegliata dalle grida delle amiche sconcertate per quanto stava accadendo, la giovane ha chiesto aiuto agli amici con cui viaggiava e che si trovavano anche sull’altro mezzo e che hanno provveduto a chiamare il 112.

Arrivati a Siena, sono intervenuti immediatamente sul posto, i militari dell’Arma hanno identificato i presenti e bloccato l’uomo prima che potesse scappare. È così che, dopo la denuncia della violenza sessuale subita dalla giovane spagnola, i militari hanno ricostruito l’intera vicenda ed hanno quindi proceduto all’arresto del 21enne.

Concluse le formalità di rito, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Siena.