Giù il teatro tra la rabbia dei cittadini: «prepotenza del sindaco»

Abbattuto l'edificio di piazza Di Vittorio: il Comitato continuerà la battaglia

Abbattuto il l’edificio che ospitava l’ex teatro di Gambassi Terme. A dare la notizia è il Comitato Salviamo il Teatro che sulla propria pagina facebook parla di «atto doloroso» che si è consumato. E «prepotenza con cui il sindaco ha di fatto riscritto la compatibilità fra la sua amministrazione e i concittadini in termini di democrazia, convivenza civile, dialogo».

Un atto «offensivo»: «l’ex teatro, monumento alla memoria dei caduti della prima guerra mondiale è stato abbattuto. A nulla sono valsi gli appelli del Comitato sottoscritti da centinaia di cittadini, che non volevano cancellare quel lato della piazza così carico di memoria e simbolo di aggregazione sociale, monumento centenario e icona insostituibile della storia collettiva e comunitaria dei gambassini».

L’amministrazione comunale, scrive il Comitato «nonostante solleciti, interrogazioni, richieste di dialogo e di confronto non hanno mai risposto alla nostra domanda» sul perché «le nostre osservazioni sono sbagliate, fuori luogo, inconcepibili rispetto al progetto di edificazione ex-nuovo di una struttura moderna in piazza Di Vittorio. La domanda non è mai stata evasa a dovere, nessuno ha cercato di giustificare con cognizione di causa che la scelta del sindaco e della sua amministrazione era migliore del restauro conservativo almeno della facciata».

Tuttavia «la battaglia non è del tutto persa» e il Comitato «continuerà a manifestare la sua opposizione per la ricostruzione dell’edificio «polifunzionale» prevista, ricorrendo anche a un referendum consultivo».

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: