Kkr vuole acquistare Tim

Manifestazione di interesse da parte del fondo monetario statunitense Kkr per Tim.

Il fondo statunitense Kkr è interessato ad acquistare Tim. Salvatore Rossi, il Presidente del gruppo telefonico,  ha convocato il Consiglio di amministrazione in seduta straordinaria per comunicare la proposta. Il fondo Kkr è già azionista di FiberCop, la società in cui Tim ha spostato l’ultimo miglio della rete telefonica.

Kohlberg Kravis Roberts & co è un fondo americano che gestisce oltre 400 miliardi di dollari con 1.500 tra impiegati e consulenti e 470 analisti.  La proposta del Kkr si inserisce in un momento delicato, infatti la media company francese Vivendi, primo azionista Tim con il 23% del capitale, vuole cambiare l’assetto di vertice. I sindacati del settore hanno segnalato al Ministero per lo Sviluppo Economico il rischio di migliaia di esuberi. Tale situazione potrebbe portare a scioperi.

Vivendi “nega fermamente di aver avuto discussioni con qualsiasi fondo ” per avanzare un piano alternativo da contrapporre alla manifestazione d’interesse avanzata da Kkr sull’intero capitale di Tim e  ribadisce “la volontà di lavorare al fianco delle autorità italiane e delle istituzioni pubbliche per il successo a lungo termine” di Tim.

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: