Nel Quotidiano

Tutto quanto accade

Tamponi nella farmacia della discordia: è guerra anche per il prezzo

Prezzi particolarmente ridotti, sconti per chi ne acquista 4. Bussagli: «Scelta incomprensibile»

Si potranno fare i tamponi anche nella Farmacia Comunale di via Pisana 2, lato Barberino Tavarnelle. Quella la cui aperture ha scatenato non poche polemiche a Poggibonsi.

Da sabato prossimo (13 novembre) presso la farmacia comunale Farmapesa, nella sede di via Pisana, 2, si potrà richiedere il tampone rapido antigenico che sarà effettuato dal personale della struttura.

Resa possibile da una convenzione stipulata dalla Farmapesa con la Società Salus Toscana, l’attività prende il via sperimentalmente nel punto di via Pisana per poi estendersi alla farmacia di Sambuca.

Il sindaco David Baroncelli sottolinea che «l’intento è quello di favorire il più possibile l’accesso al servizio in virtù dei costi particolarmente ridotti dei tamponi che proponiamo al costo di 5 euro per i minori, nella fascia di età 0-18, e 10 euro per il resto della popolazione».

Per l’erogazione dei test rapidi, che rilevano la presenza del virus attraverso l’antigene, sarà allestito all’esterno della farmacia di via Pisana un gazebo dove i cittadini si potranno registrare grazie alla presenza del personale, messo a disposizione dall’associazione Blueroom di Tavarnelle.

Tra le offerte della farmacia, la possibilità di acquistare un kit comprensivo di 4 tamponi al costo di 30 euro, ovvero con con una tariffa unitaria pari a 7,50 euro. Consigliata la prenotazione al link: https://farmapesa.tampass.it.

Il servizio sarà accessibile anche senza prenotazione negli orari di apertura e di attivazione del Punto tamponi della farmacia comunale: il martedì, il giovedì e la domenica dalle 17.30 alle 19.30, il sabato dalle 14 alle 16.

David Bussagli: «Scelta incomprensibile»

La scelta del Comune di Barberino Tavarnelle di abbassare il prezzo dei tamponi non va giù al sindaco di Poggibonsi David Bussagli. Che riporta il commento del presidente della Regione Eugenio Giani: «Sono assolutamente contrario a qualsiasi tipo di promozione e di campagna sui tamponi a prezzo calmierato perché l’intenzione è quella di spingere il più possibile per una campagna vaccinale il più possibile estesa».

Come sottolinea Bussagli, «sono parole del Presidente della Regione Toscana a commento della incomprensibile (ancora una volta) scelta del sindaco di Barberino Tavarnelle (diversamente da quanto succede ovunque) di scontare i tamponi. “

« È lo stesso comune – continua Bussagli – che, sempre in tema di farmacie, non prevede nel territorio il servizio di guardia farmaceutica notturna (servizio che deve essere assicurato) scaricando ancora una volta (come si legge nel sito) anche sul nostro Comune e sulla responsabilità e disponibilità dei nostri farmacisti».

E chiosa Bussagli: «Anche questo abbiamo segnalato nelle settimane scorse, ovviamente senza risposta. Insomma tamponi scontati ai non vaccinati, mentre non si prevede un servizio notturno importante»

«La nostra farmacia comunale come altre farmacie nel nostro comune effettuano tamponi ai prezzi previsti in tutto il Paese. Assicurano h24 ogni giorno dell’anno un servizio ai nostri cittadini con le guardie farmaceutiche notturne».

#farmacia #tamponi #barberinotavarnelle #poggibonsi #guerra

RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: