Poggibonsi celebra il Milite Ignoto

Cerimonia con eventi oggi e domani
La lapide nella chiesa di San Lorenzo

Sono passati 100 anni dalla scelta di Maria Bergamas per il corpo del soldato senza nome da seppellire all’Altare della Patria a Roma. E oggi (6 novembre) e domani Poggibonsi ricorda l’evento con una cerimonia promossa dall’Associazione Storica Poggibonsese (Astop) e dalla Sezione di Siena dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia (Unuci), nucleo di Poggibonsi,

In ricordo del centenario del Milite Ignoto, l’Amministrazione Comunale ha decretato la cittadinanza onoraria, conferita con atto di consiglio comunale che ha recepito gli impegni approvati su una specifica mozione.

Le celebrazioni si tengono oggi quando, grazie alla disponibilità dell’Arciconfraternita di Misericordia poggibonsese, ci sarà il convegno dedicato a “Il centenario del Milite Ignoto”, una conversazione di Claudio Biscarini, per Astop, e di Luca Papini, per Unuci, con argomento la vicenda che portò alla scelta del Caduto che sarebbe diventato, pare su proposta di Gabriele D’Annunzio, l’Ignoto Milite, decorato di Medaglia d’Oro al Valor Militare, sepolto nel Vittoriano a Roma il 4 novembre 1921. La serata si svolgerà, a partire dalle 17, nella sala della Misericordia.

La lapide nel cimitero della Misericordia

Domani (7 novembre) alle 8,30, nella chiesa di San Lorenzo che custodisce la lapide che riporta i nomi dei Caduti della città nella Grande Guerra, ci sarà la Santa Messa in ricordo. Quindi, le autorità e i rappresentanti di Astop e Unuci si sposteranno in piazzetta “Ragazzi del ’99” dove ci sarà l’inaugurazione di un monumento dedicato al Milite Ignoto e la celebrazione ufficiale della cittadinanza onoraria conferita. Sarà presente il sindaco David Bussagli.

Le celebrazioni sono promosse insieme al Comitato locale per il centenario della prima Guerra Mondiale, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

#milite #ignoto #100anni

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: