Padre impedisce alle figlie di uscire e di usare i social: rinviato a giudizio

Papà accusato di maltrattamenti rinviato a processo

Un uomo di 48 anni, residente a Roma, è stato accusato di presunti maltrattamenti nei confronti delle figlie adolescenti. Oltre a vietare alle ragazze di uscire con gli amici e compagni di classe, l’uomo avrebbe impedito alle figlie di guardare le serie tv su Netflix e di usare i social network come Tik Tok e Instagram. Da quanto risulta, i divieti valevano per femmine, mentre al figlio minore era concessa più libertà. Alla moglie era imposto di far eseguire le sue decisioni.

Il padre-padrone avrebbe picchiato la moglie prendendola a schiaffi dopo aver scoperto che non faceva rispettare le regole. Le violenze fisiche e psicologiche andavano avanti da anni. Solo nelle ultime settimane i familiari, sfiniti dai continui maltrattamenti, hanno avuto il coraggio di denunciare l’uomo alle Forze dell’Ordine che hanno disposto l’allontanamento dalla famiglia.

#social #processo #padre #figlie #instagram #tiktok

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: