Nel Quotidiano

Tutto quanto accade

Riflessione sulla parità di genere al Politeama di Poggibonsi

Giovedì 4 novembre, alle 21.30 al Teatro Politeama di Poggibonsi, la compagnia Frosini Timpano in “Disprezzo della donna, il futurismo della specie”, spettacolo concerto liberamente tratto da manifesti e testi del Futurismo italiano.

Giovedì 4 novembre, alle 21.30 nella sala minore del  Teatro Politeama di Poggibonsi si riflette sul tema della parità di genere. Timbre Poggibonsi- Sipario Aperto, in collaborazione con l’Ass. La scintilla, presenta il concerto-spettacolo di e con Elvira Frosini e Daniele Timpano “Disprezzo della donna- il futurismo della specie”. Dopo lo spettacolo, Luca Losi, Susanna Salvadori, Roberta Olmastroni e Daniele Timpano dialogano su “La parità di genere: dal futurismo al futuro, ciò che non vogliamo”.

“Quest’anno il festival è dedicato al tema del sogno- spiega l’assessora alle politiche educative del comune di Poggibonsi, Susanna Salvadori – Nel mondo che immaginiamo per i cittadini di domani auspichiamo che la parità di genere, su cui ancora oggi c’è da lavorare, possa realizzarsi nei fatti e che la misoginia e i pregiudizi nei confronti delle donne, penso alle donne lavoratrici ad esempio, vengano superati. Invito tutti a partecipare a questa serata in cui, a partire dal titolo provocatorio dello spettacolo, vogliamo riflettere sulla misoginia di ieri e di oggi, su quanta strada abbiamo fatto dal periodo futurista ad oggi e quanta ancora ce ne sia da fare.”

Disprezzo della donna, il futurismo della specie è la prima tappa di un percorso di rilettura, selezione, montaggio e concertazione dei testi dell’ampio e contraddittorio repertorio del futurismo italiano, è una cantata dove non si canta perché non c’è più niente da cantare, tutt’al più si può stonare, nel tentativo di capire perché il Futurismo non aveva futuro. Liberamente tratto da diversi testi e manifesti di futuristi (Filippo Tommaso Marinetti, Maria D’Arezzo, Enrica Piubellini, Volt, Depero…), è una cantata a due voci, una lettura-concerto dedicata al Futurismo e ai futuristi.  Il movimento che voleva rompere tutti i ponti con il passato ed ha rivoluzionato tutti i codici artistici spazzando via tutto, rispetto alla donna è profondamente, anche se contraddittoriamente, tradizionale e continua ad inscriversi in una visione del mondo patriarcale e maschile.

I biglietti (Intero € 10- Ridotto abbonati alle passate stagioni teatrali del Politeama, soci Timbre, soci Scintilla, 8 €- Studenti scuole superiori € 5) sono in prevendita presso le casse del Teatro Politeama, in orario cinema. Per accedere sarà necessario il green pass. È necessario presentarsi mezz’ora prima dell’inizio dello spettacolo per espletare le procedure anti-covid19.

Gli appuntamenti LEF proseguiranno sabato 6 novembre, alle ore16.30 nella Sala Set del Teatro Politeama con  l’Ass. Timbre/ Teatro a Merenda- rassegna di teatro per bambini e famiglie che presenta Izumi Fujiwara in Picasso, ritratti!  Performance teatrale di live painting bambini dai 4 anni in su. Alle ore 17.45 in Sala Set, laboratorio a cura di Izumi Fujiwara, riservato a 20 bambini che hanno seguito lo spettacolo (per informazioni eprenotazioni info@timbreteatroverdi.it).

Il Festival pedagogico LEF è realizzato da Fondazione Elsa Culture Comuni e Comune di Poggibonsi – Assessorato alle Politiche educative con il contributo di Crédit Agricole Italia e il sostegno di Sezione Soci Coop Poggibonsi. Coinvolte anche numerose associazioni legate al territorio: Associazione Timbre, Ass. Music Pool/Jazz Cocktail, Ass. La Scintilla, i cui spettacoli delle storiche rassegne come Teatro a Merenda, Sipario Aperto e Jazz Cocktail si vanno a intersecare con il programma di Lef, e  Associazione Mixed Media, Ass. Pratika. Collaborano al festival anche Scuola Pubblica di Musica di Poggibonsi, Extempora, TvedoTv, Valdelsasette, Comprensivo 1 e Comprensivo 2 e IIS Roncalli di Poggibonsi. Il programma del festival si intreccia con quello del cartellone “Clic! Cose che accadono a teatro- Discipline(s)” calendario con il contributo Mic che presenta teatro, musica e danza di segno contemporaneo.

Tutte le informazioni sugli spettacoli in calendario sono reperibili al Teatro Politeama in Piazza Rosselli 6 a Poggibonsi, sono reperibili sul sito www.politeama.info. Per informazioni è possibile scrivere a info@politeama.info e chiamare lo 0577983067 int. 2 in orario di apertura del cinema.

Per informazioni sul festival Lef: www.politeama.info Fondazione Elsa – 0577 985697 – info@politeama.info- Comune di Poggibonsi –Ufficio Cultura – 0577 986335 cultura@comune.poggibonsi.si.it , Ufficio Urp – 0577 986203 – info@comune.poggibonsi.si.it, pagina face book “Festival pedagogico LEF”.

RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: