Fermare i lavori e rivedere il progetto. Nuova viabilità in via Sangallo

La pista ciclabile non soltanto toglierà 90 parcheggi ma creerà problemi di viabilità
Lavori iniziati in via Sangallo

«Il progetto fa acqua da tutte le parti. È tutto sbagliato» .

Non si ferma la protesta dei cittadini di via Sangallo a Poggibonsi intenzionati a fare desistere il comune dal realizzare la pista ciclabile con il conseguente taglio di almeno 90 parcheggi. Oltre ai disagi legati alla viabilità.

Disagi che già ci sono. Come scrivono sulla loro pagina Facebook quelli del Comitato, «una mattina dei primi di ottobre un funzionario del comune ha incontrato un responsabile di un noto ingrosso ortofrutticolo e che quest’ultimo ha fatto notare le grosse difficoltà che incontravano i suoi camion a girare in prossimità dell’asilo».

La soluzione pare sia stata trovata. L’impresa che esegue i lavori ha infatti comunicato «che la settimana prossima avranno inizio i lavori per fare la rotatoria davanti alla chiesa di Romituzzo».

E questo per il Comitato ha un solo significato: «far accedere dalla rotonda i camion dell’ingrosso, cambiando di fatto il senso di marcia di Via Sangallo e non risolvendo il problema davanti all’asilo dove avranno comunque difficoltà a girare anche se vengono dalla parte opposta».

Oppure potrebbe essere invertita la viabilità fino a via Sant’Anna con l’obbligo di svolta nella piccola strada.

Comunque sia, concludono dal Comitato «il progetto è sbagliato. Non solo toglie i parcheggi ma crea enormi problemi di viabilità».

Seguici
RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: