Nel Quotidiano

Tutto quanto accade

+++ Aggiornamento +++ Termosifoni spenti, a scuola con la coperta. Il riscaldamento non è globale in Valdelsa

A Colle Va d'Elsa riscaldamenti spenti, accesi a Monteriggioni, Siena e Poggibonsi

Alcuni Comuni, Monteriggioni e Siena, hanno emesso l’ordinanza di accensione anticipata rispetto al previsto 1° novembre per la particolare e imprevista ondata di freddo che ha interessato gran parte dell’Italia. Zona climatica E per il Chianti quindi l’accensione a Barberino, che è Chianti, è prevista da sempre il 15 ottobre.

Intanto mentre il sindaco di Poggibonsi ha emesso anche lui l’ordinanza di accensione anticipata dei riscaldamenti, rimane da capire la posizione di Colle Val d’Elsa. Ed è proprio a Colle Val d’Elsa che ci sono le maggiori lamentele.

Alcuni genitori di studenti delle scuole di Colle Val d’Elsa scrivono sui social. «Ma il sindaco lo sa che i ragazzi vanno a scuola con le coperte per il freddo che c’è? Vorrei sapere se lui nel suo ufficio è al calduccio. Il freddo di queste mattine è particolarmente pungente per essere il mese di ottobre, non di potrebbe fare un’ordinanza e accendere qualche ora la mattina, stare 5 ore seduti al freddo non credo sia molto piacevole», si lamenta una mamma.

Al freddo per l’assenza di riscaldamento, si somma la necessità data dal Covid di tenere le finestre delle aule aperte. «Le finestre vengono tenute sempre spalancate. Mia figlia alle elementari va a scuola con tre maglie», fa eco un’altra mamma.

L’ordinanza del sindaco di Poggibonsi David Bussagli dice che «Viste le particolari condizioni climatiche è stata firmata l’ordinanza per l’accensione facoltativa anticipata degli impianti di riscaldamento. L’ordinanza è valida da oggi e fino al 31 ottobre per un limite massimo di sei ore giornaliere nella fascia oraria dalle 5 alle 23».

Come previsto dal Decreto «l’ordinanza è conseguente al repentino calo delle temperature meteorologiche che si è verificato e alla richiesta di anticipare l’attivazione degli impianti termici avanzata da istituzioni scolastiche, uffici pubblici e privati, cittadini».

Insomma il riscaldamento divide la Valdelsa, la speranza è nel meteo.

+++ AGGIORNAMENTO +++ Anche il sindaco di Colle Val d’Elsa, Alessandro Donati, ha firmato l’ordinanza che autorizza l’accensione dei riscaldamenti a partire da oggi, 13 ottobre. La decisione è stata presa per le condizioni climatiche attuali e per le previsioni di un peggioramento nei prossimi giorni.

#termosifoni #freddo #ordinanza #sindaco #accensione #poggibonsi #vadelsa

RSS
Follow by Email
Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: