Italia fuori dalla top 10 dei migliori ristoranti del mondo

Le Calandre

Che la cucina italiana sia la migliore del mondo, forse lo crediamo soltanto noi italiani. La World’s 50 Best Restaurant Awards  un evento considerato l’Oscar della buona cucina mondiale vede, infatti, soltanto quattro ristoranti italiani presenti in una classifica dominata dai paesi nordici come la Danimarcca che piazza ben due ristoranti nelle prime due posizioni, il Noma  e il  Geranium entrambi a Copenhagen.

L’Italia è presente con  Lido 84  a Gardone Riviera al 15esimo posto, Piazza Duomo ad Alba (Cn) al 18esimo posto, Le Calandre  a Rubano in provincia di Padova alla posizione 26 e Reale 29esimo a Castel di Sangro in Abruzzo.

Reale

La lista 2021 dei migliori ristoranti del mondo include locali di 26 paesi; otto i debutti e due i ritorni
in classifica.

Il Noma sale al gradino più alto della classifica dalla seconda posizione del 2019, quando ha debuttato come Highest New Entry. Prende il posto di Mirazur, vincitore della scorsa edizione e oggi promosso nella hall of fame dei ristoranti Best of the Best. Il podio di quest’anno è completato dal secondo posto del Geranium, sempre a Copenaghen (Danimarca), e dal terzo posto dall’Asador Etxebarri di Atxondo (Spagna).

Piazza Duomo

A livello di Paesi, Spagna e Stati Uniti sono in testa alla classifica di The World’s 50 Best Restaurants con sei ristoranti ciascuno. Il Sudafrica si fa notare con la new entry Wolfgat al numero 50, vincitore del premio The Best Restaurant in Africa.

Questi i 50 migliori ristoranti del mondo:

  1. Noma (Copenhagen, Danimarca)
  2. Geranium (Copenhagen, Danimarca)
  3. Asador Etxebarri (Axpe, Spagna)
  4. Central (Lima, Peru) Miglior ristorante del Sud America
  5. Disfrutar (Barcelona, Spagna)
  6. Frantzén (Stockholm, Svezia)
  7. Maido (Lima, Perù)
  8. Odette (Singapore) Miglior ristorante in Asia
  9. Pujol (Città del Messico, Messico) Miglior ristorante in Nord America
  10. The Chairman (Hong Kong)
  11. Den (Tokyo, Giappone)
  12. Steirereck (Vienna, Austria) Premio per l’Ospitalità
  13. Don Julio (Buenos Aires, Argentina)
  14. Mugaritz (San Sebastian, Spagna)
  15. Lido 84 (Gardone Riviera, Italia) Premio come miglior New Entry
  16. Elkano (Getaria, Spagna)
  17. A Casa do Porco (San Paolo, Brasile)
  18. Piazza Duomo (Alba, Italia)
  19. Narisawa (Tokyo, Giappone)
  20. DiverXO (Madrid, Spagna)
  21. Hiša Franko (Kobarid, Slovenia)
  22. Cosme (New York City)
  23. Arpège (Parigi, Francia)
  24. Septime (Parigi, Francia)
  25. White Rabbit (Mosca, Russia)
  26. Le Calandre (Rubano, Italia)
  27. Quintonil (Città del Messico, Messico)
  28. Benu (San Francisco, California)
  29. Reale (Castel di Sangro, Italia)
  30. Twins Garden (Mosca, Russia)
  31. Restaurant Tim Raue (Berlino, Germania)
  32. The Clove Club (Londra, UK)
  33. Lyle’s (Londra, UK)
  34. Burnt Ends (Singapore) New entry
  35. Ultraviolet (Shanghai, Cina)
  36. Hof van Cleve (Kruishoutem, Belgio)
  37. SingleThread (Healdsburg, California)
  38. Boragó (Santiago, Cile) Premio per la sostenibilità
  39. Florilege (Tokyo, Giappone) New entry
  40. Sühring (Bangkok, Tailandia)
  41. Alléno Paris au Pavillon Ledoyen (Parigi, Francia)
  42. Belcanto (Lisbona, Portogallo)
  43. Atomix (New York City) New entry
  44. Le Bernardin (New York City)
  45. Nobelhart & Schmutzig (Berlino, Germania) New entry
  46. Leo (Bogotá, Colombia)
  47. Maaemo (Oslo, Norvegia)
  48. Atelier Crenn (San Francisco, California)
  49. Azurmendi (Larrabetzu, Spagna)
  50. Wolfgat (Paternoster, Sud Africa) Miglior ristorante in Africa

#ristoranti #top #best #world #food #italia #italy